V.Chi.

05.10.2021
Galatina saluta Alessio Beccarisi, il 33enne metalmeccanico morto in un incidente in moto domenica sera sulla via del mare

Tutte le volte in cui ci diciamo “ci vediamo dopo”, diamo per scontato che quel dopo arriverà esattamente come ce lo aspettiamo, in piazza, in un bar, tra le risate. E poi c’è quella volta in cui il dopo delude le aspettative, così crudelmente che si mette in discussione tutto, così dolorosamente che ci si chiede come mai non abbiamo dato al prima il giusto valore, perché non lo abbiamo fermato nel tempo.
Alessio Beccarisi non immaginava che domenica il suo appuntamento fosse con la morte.


03.04.2021
Il grazie a medici e infermieri di Panificio Notaro

Conciliare dolore e festa, incertezze sul futuro più prossimo e consapevolezza di rinascita è una delle cose più complicate se tra alti e bassi la negatività sembra prendere il sopravvento. Ma è comunque Pasqua, siamo comunque in attesa di un giorno di luce.


01.04.2021
La voglia di ricominciare si traduce nei gesti più semplici e autentici

A guardarlo in prospettiva, il futuro non sembra avere contorni molto nitidi. Prevalgono le ombre dell’incertezza, della stanchezza, della paura. Eppure se ci sono delle ombre significa che c’è anche qualche fonte di luce che ne permette la proiezione. E quella fonte di luce, qualche volta, ce la dobbiamo creare.


22.01.2021
La città ha salutato Teresa Martucci Vallone

Non c’era volta in cui incontrarsi non significasse iniziare il dialogo con “che notizie ci sono oggi?”. Poi passavi subito a dirmi che avevi tu qualcosa su cui valesse la pena scrivere. E quasi sempre si trattava di nonni, di scuola, di bambini, di vita ordinaria che diventava straordinaria ai tuoi occhi che si innamoravano di ogni gesto affettuoso.


03.11.2020
L'iniziativa dei genitori del terzo Polo per mantenere vivo il contatto tra i loro figli e la scuola

La tecnologia aiuta, anzi, guai se non ci fosse. A quest’ora staremmo affrontando dei veri e propri baratri di silenzio e distacco. Ma nella didattica a distanza qualcosa si perde, in ogni caso.
Lo sanno bene i genitori, soprattutto quelli dei bambini che nella scuola elementare pongono le basi fondamentali per il loro futuro. E sono loro che hanno cercato un


07.09.2020

Raccapricciante, anche per il meno empatico degli esseri umani. Trovarsi davanti alla scena di una carcassa di cane bruciata smuove chiunque, eccetto chi, evidentemente, si è fatto artefice di un simile atto, difficile da qualificare.


16.07.2020
Massimo dei voti cum laude per il giovane galatinese laureatosi in scienze statistiche

Li vedi nascere e ai tuoi occhi rimarranno sempre i bambini che correvano sul sagrato della chiesa. Poi un giorno li ritrovi laureati e il tempo si definisce con le sue cadenze incredibili ed emozionanti.


25.06.2020
La storia parla attraverso gli oggetti e chi li ha realizzati

La passione può avere una forma? O ha i confini indefiniti, a tal punto da non poterla contenere? Ci sono amori immensi che riescono comunque a essere racchiusi in uno spazio ristretto, inversamente proporzionale a tutto quello che sono in grado di raccontare in pochi centimetri.


25.06.2020
Ieri una lettera della comunità di San Sebastiano per il proprio parroco nell'importante anniversario

Caro don Dario,


21.06.2020
28enne di Galatina, morta al Pronto Soccorso dell'ospedale di Scorrano dopo essere stata accompagnata lì priva di sensi

Si ipotizzerà di tutto, si ricostruiranno passato e presente per giustificare quello che è successo, ma i fatti, tristi e disarmanti, raccontano una sola verità di cui si può avere certezza: Eleonora Greco, 28enne di Galatina, è spirata all'alba di oggi dopo essere stata abbandonata al Pronto Soccorso dell'ospedale di Scorrano priva di sensi, probabilmente dopo essere stata a una festa.


24.05.2020
Auguri per i suoi 18 anni a Riccardo De Noia

Un giorno aprono la porta arrivando a fatica alla maniglia, biascicando qualche parola. E il giorno dopo la sbattono lasciandosi dietro una scia di profumo e un saluto cavernoso mentre scendono velocemente le scale, pronti a conquistare il mondo. Sono gli uomini che ufficialmente abbandonano l’infanzia. Sei tu, Riccardo, oggi 18enne.


21.04.2020
Il dottor Valerio Aprile in collaborazione con la Misericordia di Martano e la FIMMG LECCE ha attivato un servizio a domicilio per i contagiati da coronavirus

Sentire addosso la responsabilità di un’intera comunità travalica i confini del dovere. Mette in moto l’anima, prima ancora delle mani e dei piedi. Quella del dottor Valerio Aprile parla il linguaggio dell’empatia, del coraggio e della condivisione.


14.04.2020
Covid-19, l'isolamento e la fantasia

La osservavo da venti minuti. Passava con cadenza regolare davanti alla mia finestra. Completo sportivo nero, capelli raccolti e un terrazzo a sovrastare il mondo del silenzio a cui abbiamo delegato le nostre attese.


29.03.2020
Grande successo del brano del sannicolese Dino Simone

Anche senza volerlo, ti ritrovi subito a canticchiare. La “Samba du scujonamentu” si candida a diventare la colonna sonora di questo incredibile periodo di isolamento che ci accomuna tutti, senza distinzioni. Dino Simone, con la sua ironia e la sua indiscutibile bravura, ha allentato la tensione che la cronaca ci mette addosso con la crisi che stiamo vivendo, e si è inventato questo brano “scritto, arrangiato, suonato e registrato IN CASA”.


27.03.2020
Compiere 18 anni in un isolamento forzato, nella situazione surreale che ci troviamo a vivere

Tanti auguri, Stefano! Anche se non hai intorno a te il fragore delle risate e gli applausi degli amici, oggi compi comunque 18 anni. E a 18 anni non puoi non essere felice. Nonostante l’ombra di un periodo che non avresti mai immaginato per il tuo compleanno, devi trovare una fessura di luce e sorridere di questo giorno. Di far festa ci sarà modo. Ora goditi l’affetto di tua madre, tuo padre e delle tue sorelle che


12.03.2020
Si tratta di un uomo di Monteroni dell'età di 75 anni, ricoverato da circa un mese nel Reparto Medicina dell'Ospedale di Copertino e risultato positivo al COVID-19. Bari conferma la positività del tampone

Primo decesso all’ospedale di Galatina nell’ambito dell’emergenza sanitaria legata al coronavirus. Si tratta di uno dei pazienti trasferiti ieri da Copertino, in seguito alla chiusura del reparto di Medicina Generale. La notizia si è diffusa rapidamente nella mattinata. Non si hanno, per ora, altri particolari. Il dato certo è che nella Palazzina De Maria medici e infermieri del Reparto di Malattie Infettive


11.03.2020
La Asl di Lecce verso la chiusura e la sanificazione dell’ospedale di Copertino che sarà dedicato proprio ai positivi al covid-19. A Galatina sono sette fino a questo momento (ore 10:52 del 12/03/2020) i ricoveri per coronavirus

L’intero reparto di Medicina Generale chiuso e 13 pazienti trasferiti da Copertino a Galatina. La decisione è stata dettata da due nuovi casi positivi al covid-19 riscontrati nella struttura, tra cui un’infermiera, entrambi trasportati al “V. Fazzi” di Lecce.


11.03.2020
La donna era in quarantena a casa dopo l'ospedalizzazione del marito al “V. Fazzi” di Lecce. Nella notte ancora un altro ricovero

Non si ferma il lavoro di medici e infermieri dell’ospedale di Galatina che quotidianamente gestiscono l’emergenza coronavirus. Di ieri sera è il ricovero di un nuovo caso positivo. Si tratta di una donna, moglie di un uomo ricoverato a Lecce già da alcuni giorni.


10.03.2020
Cosa succede ora, mentre in Salento ci si attrezza per la Messa in diretta Facebook e un gruppo di giovani mette in moto la macchina della solidarietà per medici e infermieri di Lecce

Le scuole chiuse fino al 3 aprile, la serie A ferma, i locali con la saracinesca abbassata entro le 18, spostamenti autorizzati solo per comprovati motivi di salute e di lavoro: tutta l'Italia diventa zona protetta.


08.03.2020
I sanitari fanno appello affinché si rispettino le direttive per affrontare al meglio questo periodo di crisi legata al covid 19. Stop a ricoveri e visite ambulatoriali non urgenti.

Quasi un assalto, come per un'oasi in mezzo al deserto. Ma il Pronto Soccorso non può e non deve essere luogo del rifugio a cui la paura ci spinge per la nostra incapacità di controllarne l'istinto.


Pagine

Subscribe to V.Chi.