Gianni Vergine

16.11.2021
La storia del Cavallino Bianco come nessuno l'ha mai raccontata

"L'hai comprato il sale grosso?". Era una delle tante domande che si facevano gli organizzatori nelle frenetiche ore precedenti la tanto attesa serata del Veglione della Stampa, tra carte e blocchetti di biglietti d'ingresso, locandine e inviti, elenchi delle autorità che sarebbero intervenute, la coccarda che distingueva il Comitato Organizzatore, da appuntare al bavero dello smoking... Diavolo, siamo al Cavallino Bianco, bisogna fare bella figura.


27.01.2020
Il ricordo di un suo amico carissimo: "Lasci un vuoto che non sarà facile colmare"

Fare il necrologio per un amico fraterno non è facile; la penna non scorre, il groppo alla gola ti impedisce di continuare a riflettere...ma poi ti fai coraggio, respiri forte e pensi ai bei momenti passati insieme con quell'amico...in tanti posti: in radio, al circolo, nelle tantissime cene tra amici, durante la stesura dei tanti giornali e riviste fatti insieme,


11.02.2019

Gentile direttore, vorrei sottoporre alla tua attenzione copia di una "Relazione di pronto soccorso" rilasciata dal nostro ospedale, il Caterina Novella... E già, perchè i mastodontici cervelli che gestiscono la sanità pubblica hanno pensato bene di ridimensionare, oltre che la funzionalità strutturale del suddetto nosocomio, anche il nome della Santa (o ex Santa? ), degradandola a semplice


Subscribe to Gianni Vergine