"Zaino in spalle e scarpe comode. Si parte!"

La coordinatrice galatinese di Italia Viva alla Camera dei Deputati con giovani da tutt'Italia per presentare il volume "Meritare l'Europa"

Tanti parlano della necessità di ascoltare e coinvolgere i giovani, pochi lo fanno veramente e posso dire fieramente che il mio partito (Italia Viva, ndr) è uno di questi. Ieri presso la Sala Stampa della Camera dei Deputati abbiamo presentato un volume che comprende 25 approfondimenti scritti da giovani provenienti da tutta Italia e frutto delle tre giornate di scuola di politica tenutasi a Ponte di Legno nell’estate del 2021.
È stata un’emozione unica vedere tanti ragazzi e tante ragazze parlare di Europa, diritti, ambiente, lavoro in un luogo simbolo della nostra democrazia.
Ho avuto l’opportunità di fare anche io un piccolo intervento nel quale ho raccontato perché ho scelto un argomento come quello delle pari opportunità e del gender gap, tema che sta a cuore al mio partito grazie anche allo straordinario lavoro della nostra Ministra Elena Bonetti e al quale è necessario dare risposte serie e soprattutto globali.
Torno a casa con il cuore pieno di entusiasmo, un entusiasmo che mi accompagnerà nel prossimo mese di campagna elettorale. C’è una componente giovane che vuole essere partecipe, che chiede di essere rappresentata, che chiede di essere ascoltata.
Ci sono temi come quelli dei tirocini retribuiti, del diritto allo studio, dell’accesso al mondo del lavoro, dei NEET, che non possono avere risposte superficiali.
Noi di Italia Viva abbiamo già iniziato a lavorarci come Cantiere Giovani e grazie all’attenzione al tema dei nostri Parlamentari ed in particolare dell’Onorevole Massimo Ungaro che ringrazio per il suo impegno e per questa bellissima opportunità.
Grazie ancora anche a Matteo Brizzi, a Gessica Laloni e ad Edoardo Fanucci per il loro lavoro costante e prezioso.
Ora zaino in spalle e scarpe comode. Si parte!

Giovedì, 4 Agosto, 2022 - 11:44

Galleria