Quattro giorni di esercitazione nazionale per 550 Vigili del Fuoco pugliesi

Nei giorni 16-17-18 e 19 novembre la Direzione Regionale dei Vigili del Fuoco ed i Comandi dei Vigili del Fuoco della Puglia parteciperanno ad una importante e complessa Esercitazione Nazionale per Emergenza Sismica organizzata dalla Direzione Centrale per l’Emergenza del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco.
L’esercitazione si articolerà in ambiti di scenario differenti per posti di comando e manovre in campo in diversi siti distribuiti sul territorio regionale:
1. Emergenza per posti di Comando per evento sismico con epicentro localizzato all’interno del territorio regionale, con attivazione delle Sale Crisi VV.F. Regionale e Provinciali e mobilitazione nazionale verso la Puglia di circa 1.000 unità VF e 300 mezzi.
2. Manovre operative in campo di Ricerca Persone Disperse, nel territorio di Bitetto e Costa Merlata, con partecipazione di circa 40 unità VF, tra cui un gruppo cinofilo, ed impiego di droni.
3. Simulazione di due incidenti stradali presso le sedi dei Comandi dei Vigili del fuoco di Bari e di Brindisi, con applicazione delle manovre di primo soccorso ed impiego di attrezzature tecnologiche di intervento idonee per le nuove tipologie di alimentazione delle autovetture in circolazione.
4. Simulazione di emergenza chimica per sversamento di sostanze tossiche con intervento del Nucleo Regionale VVF NBCR presso la Cava Mater Domini di Bitetto.
5. Intervento di soccorso per naufragio di un’imbarcazione in prossimità della costa di Polignano a Mare, con recupero dei naufraghi da parte degli operatori del Soccorso acquatico dei Vigili del Fuoco.
6. Intervento di soccorso da parte degli operatori del Soccorso Alpino Fluviale dei Vigili del Fuoco per due alpinisti bloccati in parete in località Statte.
7. Simulazione, all’interno della cava Mater Domini di Bitetto, di intervento per crollo di un edificio causato da un evento sismico, con impiego di unità USAR (urban search and rescue) VVF e unità cinofile per ricerca e soccorso a persone intrappolate sotto le macerie.
8. Allestimento di un Campo Base dei Vigili del Fuoco in località Villanova di Ostuni. Gli scenari da 2 a 8 saranno ripetuti nelle quattro giornate esercitative. All’esercitazione parteciperanno complessivamente circa 550 unità dei Vigili del Fuoco della Direzione Regionale e dei Comandi Provinciali della Puglia, che saranno supportate nei vari ambiti esercitativi da unità cinofile della Polizia di Stato e da operatori della Croce Rossa e della Protezione Civile Regionale

Lunedì, 15 Novembre, 2021 - 00:05