Il Sindaco chiama nonna Antonia e si impegna ad accompagnarla in un giro con la carrozzella

Gentile Direttore, ci tengo ad informare i lettori di galatina.it che il Sindaco Marcello Amante, giovedì 21 Agosto, ha chiamato la mia mamma e si è intrattenuto piacevolmente con lei chiedendole particolari sulle difficoltà che incontra a spostarsi con la carrozzella. Ha dato, inoltre, la sua piena disponibilità a fare con lei il giretto per le strade che percorre. Lo stesso impegno si è assunto con me quando, nella serata dello stesso giorno, mi ha chiamata spiegandomi come mai non avesse risposto alla prima nostra richiesta di incontro. Il segretario a cui ci eravamo rivolte sembra gli avesse riferito del nostro bisogno ma il suo messaggio, purtroppo, era finito tra i mille altri che gli giungono ogni giorno.
Quando sarò a Galatina lo dovrò contattare e ci accorderemo sul tour. Intanto mi ha anticipato che sono interventi molto lunghi da definire ed eseguire.  Ho così capito che magari mia madre non ne beneficerà ma se tutto questo sarà servito per parlare del conflitto disabilità - strade galatinesi avremo, comunque raggiunto un risultato: in futuro altri disabili, per muoversi in città, non avranno gli stessi problemi che, ogni giorno, incontra la nonnina Antonia.
Nessuno dovrà avere piùda  lamentarsi per un diritto sacro quale quello della libertà di movimento. E Galatina potrà dirsi "handicap free architectural barriers".
Giampaola Congedo

"Galatina è una città che fa sentire disabile chi credeva di non esserlo"

Sabato, 22 Agosto, 2020 - 10:05