COVID-19. Scendono a 66 i galatinesi ancora positivi

15 decessi e 176 nuovi casi in provincia di Lecce. 211.580 le dosi di vaccino inoculate nel Salento. Figliuolo visita la fabbrica di DPI pugliese

Scende ancora il numero dei residenti a Galatina positivi al covid-19. Sono 66, pari a 2,5 ogni mille abitanti). Aumentano, invece, coloro che sono stati vaccinati (5968 che corrispondono al 22,6 ogni mille residenti). A fornire i dati è il report settimanale di Asl Lecce, curato dal dottor Fabrizio Quarta. Sono 3360 i cittadini presenti in provincia di Lecce attualmente Covid positivi.
Nei reparti covid dell'Ospedale di Galatina sono ricoverate attualmente 53 e provengono da tutta la regione: 32 in Malattie Infettive, 18 in edicina e 3 in altre Unità Operative.

La situazione in Puglia
Venerdì 23 aprile 2021 in Puglia, sono stati registrati 13.345 test per l'infezione da Covid-19 coronavirus e sono stati registrati 1.692 casi positivi: 658 in provincia di Bari, 155 in provincia di Brindisi, 154 nella provincia BAT, 266 in provincia di Foggia, 176 in provincia di Lecce, 277 in provincia di Taranto, 1 caso di residente fuori regione, 5 casi di provincia di residenza non nota. Sono stati registrati 64 decessi: 25 in provincia di Bari, 5 in provincia di Brindisi, 4 in provincia BAT, 2 in provincia di Foggia, 15 in provincia di Lecce, 13 in provincia di Taranto. Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati 2.142.721 test. 171.894 sono i pazienti guariti. 49.197 sono i casi attualmente positivi. Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 226.723 così suddivisi: 87.765 nella Provincia di Bari; 22.167 nella Provincia di Bat; 16.756 nella Provincia di Brindisi; 41.079 nella Provincia di Foggia; 22.214 nella Provincia di Lecce; 35.659 nella Provincia di Taranto; 738 attribuiti a residenti fuori regione; 345 provincia di residenza non nota. I Dipartimenti di prevenzione delle Asl hanno attivato tutte le procedure per l'acquisizione delle notizie anamnestiche ed epidemiologiche, finalizzate a rintracciare i contatti stretti.

Le vaccinazioni in provincia di Lecce
Prosegue la vaccinazione tra prime e seconde dosi dei pazienti fragili nella ASL Le, vaccinati, in base alla patologia, dal proprio medico o dai centri specialistici di cura. Aumentano le vaccinazioni domiciliari e ambulatoriali dei medici di medicina generale giunte a 14500 somministrazioni. Si intensifica l'attività di vaccinazione degli under80 nei 12 Punti vaccinali di popolazione: oltre 5000 nella giornata di ieri. Di pari passo va avanti la vaccinazione delle persone con più di 80 anni: 47855 ad aver ricevuto la prima dose, 27418 ad aver completato la vaccinazione. 211.580 le dosi di vaccino somministrate finora in totale, di cui 158.766 prime dosi e 52.814 seconde dosi.

Figliuolo visita la fabbrica di DPI pugliese
È terminata con un sopralluogo nella fabbrica di Dispositivi di protezione individuale della Regione Puglia, la visita in Puglia del Commissario Straordinario per l’emergenza Covid 19 Generale di Corpo d’Armata F. P. Figliuolo e del Capo Dipartimento Protezione Civile Ing. Fabrizio Curcio. Al termine del sopralluogo si è tenuto un punto stampa con il Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano. “Grazie Michele per questo invito - ha detto il Generale Figliuolo - Parto dalla prima fase, da quello che abbiamo dibattuto in ambito della Regione Puglia, presso la sala del Consiglio regionale. È stato presentato un piano che è molto coerente con il piano nazionale con obiettivi ben chiari e definiti, e di questo do atto alla Regione Puglia e all’assessore, il prof. Lopalco. Gli obiettivi da raggiungere sono assolutamente in linea con piano nazionale. Devo dire che oggi la Puglia ha raggiunto oltre l'81% di prima somministrazione sul personale over 80 e il pieno target per gli over 70. Ed è anche sopra media in questo momento per i fragili, di questo voglio dare atto al Presidente e a tutti coloro i quali in maniera sinergica e unita lavorano per questa campagna vaccinale che non ha precedenti nella storia d'Italia e credo nell'umanità”. Siamo a stamattina 16.600.000 somministrazioni, di cui 11.700.000 1ª somministrazione e 4.900.000 persone vaccinate. Nel prossimo futuro noi avremo da qui al 29 aprile, 2 milioni e mezzo di ulteriori vaccini in afflusso, dal 29 al 4/5 maggio, giorno in cui finisce tecnicamente l’afflusso del mese di aprile, altri 2.600.000 vaccini a livello nazionale. E per il mese di maggio le proiezioni a mio avviso sono buone perché parliamo di almeno 15 milioni di vaccini.

©Riproduzione Riservata

Sabato, 24 Aprile, 2021 - 00:07