“Connettiamo le piazze, nei borghi come in città”

Una rete Wi-Fi libera e diffusa sul territorio nazionale, che può contare su 9.589 hotspot installati nei piccoli borghi e nelle città che hanno finora aderito all’iniziativa

Ha preso il via la campagna di comunicazione “Connettiamo le piazze, nei borghi come in città”, promossa dal Ministero dello sviluppo economico che ha l’obiettivo di favorire la digitalizzazione dei cittadini attraverso il progetto WiFi Italia. Attraverso un’unica App i cittadini potranno connettersi gratuitamente e in modo semplice ad una rete Wi-Fi libera e diffusa sul territorio nazionale, che può contare su 9.589 hotspot installati nei piccoli borghi e nelle città che hanno finora aderito all’iniziativa. Sono infatti ben 3.900 le adesioni online di Comuni e ospedali italiani al progetto WiFi Italia e 463.693 gli utenti che hanno scaricato l’App. “Il Ministero dello Sviluppo Economico, con il progetto Wifi Italia, fornisce uno strumento importante ai Comuni - nelle città come nei piccoli borghi - per far parte di una rete WiFi nazionale, libera e gratuita”, dichiara la Sottosegretaria Anna Ascani che aggiunge: “Si tratta di una delle tappe del processo di digitalizzazione del Paese, al quale stiamo lavorando per ridurre il digital divide ed estendere la connessione delle nostre comunità. WiFi Italia offre ai cittadini l’opportunità di usufruire di una rete WiFi pubblica e diffusa”. La campagna WiFi Italia “Connettiamo le piazze, nei borghi come in città” è declinata su stampa, radio, web e social media e punta sul concetto di connessione libera, gratuita e diffusa per tutte le piazze italiane. Con un linguaggio iconico, che gioca sul connubio fra borghi e città italiane, la campagna mette in risalto la capillarità del servizio e la possibilità per i cittadini di connettersi alla rete Wifi.italia.it nei contesti più diversi, valorizzando la bellezza dello straordinario patrimonio culturale e naturalistico del territorio italiano, ma anche l’importanza di una connettività trasversale. WiFi Italia rientra tra i progetti finanziati dal Mise per accelerare il processo di digitalizzazione del Paese, uno degli obiettivi principali perseguiti con il PNRR, e colmare così il divario digitale sul territorio per cittadini e imprese. Per maggiori informazioni:

https://wifi.italia.it 
“Wifi Italia”
è il progetto del Ministero dello Sviluppo Economico, avviato nel 2019, che ha come obiettivo permettere a tutti i cittadini di connettersi, gratuitamente e in modo semplice, a una rete wifi libera e diffusa su tutto il territorio nazionale, tramite l’App WiFi Italia, che è disponibile per dispositivi Android e iOS. Il progetto ha avuto una notevole accelerazione nel corso del 2020, intercettando le esigenze delle comunità locali, con particolare attenzione alla copertura dei piccoli Comuni e delle aree interne del territorio. Inoltre, in seguito al diffondersi del Coronavirus (SARS-CoV-2), l’iniziativa è stata estesa agli ospedali, nell’ambito del progetto di “solidarietà digitale”, lanciato dal Ministro per l’innovazione tecnologica e la digitalizzazione, per offrire al personale sanitario, ai pazienti e alle loro famiglie un servizio di connessione wifi potenziato.
Affidataria del progetto “Wifi Italia”, da parte del MISE, è Infratel Italia. Infratel Italia - www.infratelitalia.it Infratel Italia (Infrastrutture e Telecomunicazioni per l’Italia S.p.A.) è una società in-house del Ministero dello Sviluppo Economico e fa parte del Gruppo Invitalia. Operativa dal 2005, è il soggetto attuatore dei Piani Banda Larga e Ultra Larga del Governo. La sua mission è intervenire nelle aree a fallimento di mercato attraverso la realizzazione e l’integrazione di infrastrutture, a banda larga e ultra larga, capaci di estendere le opportunità di accesso a Internet veloce per i cittadini, le imprese e le Pubbliche Amministrazioni, in modo da favorire il più possibile lo sviluppo socio-economico delle aree coinvolte e del Paese nel suo complesso. Dal 2019, Infratel è affidataria, da parte del MISE, del progetto “Piazza Wifi Italia” per la realizzazione di hotspot gratuiti in tutti i Comuni italiani, proseguendo lo sviluppo della federazione delle reti wifi pubbliche già esistenti, accessibili tramite l’App di Piazza Wifi Italia.

Mercoledì, 17 Novembre, 2021 - 00:06