Al via “Puglia Capitale Sociale 3.0”

Inizieranno il 18 febbraio 2021, i laboratori di accompagnamento alla progettazione “Puglia Capitale Sociale 3.0” promossi dall’assessorato al Welfare della Regione Puglia in collaborazione con ARTI, InnovaPuglia, Forum Terzo Settore Puglia, CSV regionali e CSVNET Puglia. Si tratta di eventi destinati alle associazioni per fornire loro indicazioni e chiarire dubbi su come partecipare al bando. Quattro gli incontri ripartiti in due moduli, che saranno ripetuti in due date per consentire la massima partecipazione. Gli appuntamenti sono in programma il 18 e 23 febbraio dalle 17 alle 18.30 (incontri online) sul Modulo 1 e il 21 e 28 febbraio alla stessa ora e con le stesse modalità per il Modulo 2. Il tema del Modulo 1 verterà sulla definizione dei soggetti aventi diritti a partecipare al progetto, sugli obiettivi di “Puglia Capitale Sociale 3.0” e sulle caratteristiche delle proposte progettuali da presentare. Il tema del Modulo 2 tratterà budget, cofinanziamento e modalità di candidatura. Gli incontri saranno aperti dall’assessora regionale al Welfare, Rosa Barone. “È importante dare la massima diffusione a questo bando - spiega l’assessora regionale al Welfare Barone - e supportare le organizzazioni di volontariato, associazioni di promozione sociale e Fondazioni di Terzo Settore. Questi laboratori, così come gli incontri precedenti, servono per rispondere alle domande delle associazioni e per dare chiarimenti, affinché tutti possano cogliere questa opportunità. Il 3 marzo si chiuderà la seconda finestra della linea di attività A, quella che riguarda i progetti volti alla promozione della cittadinanza attiva e del welfare di comunità e auspico la massima partecipazione di tutti i potenziali beneficiari. Il Terzo Settore è centrale per la ripartenza dopo due anni di pandemia”. “É fondamentale, in questo momento storico - aggiunge Rosa Franco, presidente del CSV ‘San Nicola’, condividendo questa valutazione con il presidente del CSV Taranto Francesco Riondino, il presidente CSV Brindisi Lecce - Volontariato nel Salento Luigi Conte e Pasquale Marchese presidente del CSV Foggia - che quante più associazioni possibili, e enti del Terzo Settore, siano messi nelle condizioni di poter accedere all'avviso PugliaCapitaleSociale3.0. La partecipazione registrata negli scorsi appuntamenti la dice lunga sull'aumento della necessità, causata anche da questa emergenza sanitaria, di intervenire con urgenza sui territori con progetti sempre più specifici e mirati. In questo senso vanno tutte le attività promosse quest'anno dai Centri di Servizio che si impegnano, come sempre, non solo a mettere a disposizione tutte le energie e le competenze acquisite negli anni, ma a stimolare sempre di più la sinergia tra associazioni. I laboratori di accompagnamento alla progettazione saranno dunque fondamentali per fornire a tutti gli attori le necessarie risposte per accedere all'avviso pubblico. Questo lavoro oggi è valorizzato anche grazie alla collaborazione con l'Assessorato al Welfare, ARTI e Forum del Terzo Settore. PugliaCapitaleSociale 3.0 è un'opportunità da non perdere”. “Progettare non è affare di pochi addetti ai lavori - conclude Davide Giove, portavoce del Forum del Terzo Settore Puglia - ma deve divenire sempre più peculiarità distintiva delle associazioni che aderiscono al terzo settore. Questi laboratori hanno lo scopo di diffondere gli strumenti per incrementare le competenze in modo diffuso, non semplicemente per rispondere ad un bando ma per intendere in modo più completo il proprio modo di agire nell'interesse generale”.

Venerdì, 18 Febbraio, 2022 - 00:05