Riapre l'Università Popolare 'Aldo Vallone'

Conferme e nuovi ingressi nel direttivo per il triennio 2020-2023. Open-day l'1 Ottobre 2020 nell'ex-convento delle Clarisse

Trascorso il lungo periodo di inattività forzata, dopo che l’Assemblea dei soci del 2 settembre 2020 aveva proceduto ad eleggere il nuovo Consiglio Direttivo per il triennio 2020-2023, lo stesso Consiglio ha provveduto a nominare le cariche previste dallo Statuto e ad affidare le deleghe e gli incarichi di responsabilità ai consiglieri. In un clima di grande soddisfazione e di particolare energia propositiva per la ripresa delle attività dopo la lunga pausa per il covid, in primis si è affidata per acclamazione unanime la Presidenza alla prof.ssa Beatrice Stasi, una riconferma frutto della riconosciuta capacità di aver saputo nel triennio precedente rappresentare e accrescere la presenza dell’Associazione nel territorio, dando lustro e riconoscimento alla stessa per le iniziative realizzate con il contributo dell’intero Consiglio Direttivo. Nell’accettare il suo incarico, la Presidente ha ringraziato i consiglieri per la fiducia accordatale e ha garantito il massimo impegno per alimentare e incrementare la presenza dell’UNIPOP nel nostro territorio. Con identico entusiasmo e condivisione di intenti, i consiglieri hanno elaborato un organigramma di grande respiro per poter attivare ogni iniziativa finalizzata a perseguire le meritorie “finalità civiche, solidaristiche e di utilità sociale” previste dallo Statuto.
La vice Presidenza è stata affidata a Maria Rita Bozzetti, poetessa colta e raffinata, segretaria dell’associazione è stata riconfermata Marinella Olivieri che si avvarrà della collaborazione del vicesegretario Mario Graziuso, Lucia De Pascalis continua il suo incarico di Tesoriere, Rosa Anna Valletta curerà le Relazioni esterne con altre Associazioni, Antonio Campa avrà il compito di Referente per il supporto ai Servizi Tecnici e Informatici, Matilde Diso sarà la Referente delle Attività teatrali e Roberta Lisi la Referente della comunicazione.
Alla prima riunione del Consiglio Direttivo hanno preso parte anche Alessandra Giani e Vittorio Gemma, consiglieri del precedente triennio non più riconfermati, ai quali è stato rivolto un appassionato e sentito ringraziamento per il fattivo contributo offerto all’Associazione, nella convinzione che vorranno ancora essere una risorsa per l’UNIPOP: la loro presenza, inoltre, ha inteso testimoniare la volontà di operare in continuità nel perseguire gli obiettivi programmatici.
Sono state, infine, individuate alcune linee programmatiche per l’avvio delle attività culturali e dei laboratori e si è definito il programma dell’OPEN DAY previsto per il 1 ottobre alle ore 17:30 nella sede che quest’anno, grazie alla disponibilità dell’Amministrazione Comunale, ospiterà le iniziative dell’UNIPOP, l’ex Monastero delle Clarisse in piazzetta Galluccio.
Sarà proprio l’OPEN DAY, come consuetudine, a rappresentare il momento ufficiale di presentazione dell’offerta culturale dell’UNIPOP per l’anno accademico 2020/21: conferenze, performances artistiche, vecchi e nuovi laboratori. In considerazione della difficile situazione emergenziale, il Consiglio Direttivo oltre ad aver previsto la riduzione della quota annuale associativa da € 50 a € 40, ha deliberato che, in occasione della sola giornata dell’Open Day, l’iscrizione avrà il costo di € 35 per tutti, ulteriormente ridotta a € 30 in favore di coniugi, di fratelli/sorelle e di chi presenterà un nuovo iscritto. 

Venerdì, 18 Settembre, 2020 - 00:07

Galleria