La “Fiera del Fischietto e dell’Artigianato” incontra “Galatina .. come eravamo”

Nel pomeriggio di sabato 8 ottobre 2022 e nell’intera giornata di domenica 9. Una mostra di francobolli. La presentazione di "Semi d'anguria. Una storia vera" di Salvatore Tommasi

L’Associazione Turistica Pro Loco di Galatina organizza la tradizionale “Fiera del Fischietto e dell’Artigianato”, giunta alla X edizione, inserita all’interno della IV Edizione della suggestiva manifestazione che ci riporta all’atmosfera anni ‘30/’40 e ’50, “Galatina .. come eravamo” che gode del patrocinio della Regione Puglia, della Provincia di Lecce, Comune di Galatina e dell’Unione dei Comuni della Grecìa Salentina.
Quest’anno la manifestazione si terrà in due giornate, nel pomeriggio di sabato 08 e nell’intera giornata di domenica 09 ottobre, in quanto si svolge all’interno della manifestazione giunta alla IV Ediz., “Galatina .. come eravamo”, che abbraccia un’area più ampia del centro antico, avvolgendolo dell’ atmosfera che va dagli anni ’30 agli anni ’50, con un contesto scenografico fatto di comparse, di auto d’epoca, di vecchie insegne di attività commerciali riprodotte quanto più fedelmente possibile, di banchetti di artigianato, dove saranno presenti tra gli altri, i preziosi artigiani e creativi della terracotta e dei fischietti. L’itinerario dell’artigianato creativo di vario genere, della terracotta e dei fischietti è principalmente in Via Umberto I ed in Piazza Orsini ed in Via Orsini.
Prevista una esposizione di alcune opere di Luella Lulli presso la sede della Proloco al civico 28 di Via Umberto I, ed al civico 32, la mostra AMARCORD - UN TUFFO NEL PASSATO (Non C’è Futuro Senza Memoria), curata da Dario Quaranta, appassionato di filatelica e numismatica, che vedrà in esposizione oltre ad una selezione di francobolli particolari, di vecchie monete, di copia dei primi telegrammi, anche del primo francobollo d’Italia del 1861.
Domenica 09, alle ore 18, presso la sala parrocchiale De Maria in Corte Taddeo, alle spalle della Chiesa Madre, prenderà via il Ciclo di incontri, organizzati dalla Proloco in collaborazione con la Chiesa Madre dei S.S. Pietro e Paolo Apostoli, con la presentazione del libro di Salvatore TOMMASI “SEMI D’ANGURIA. UNA STORIA VERA” con la partecipazione di Francesca Licci che, accompagnata alla tastiera dal musicista Emanuele Coluccia, canterà alcune canzoni degli anni ’50; previsto il saluto del Sindaco Fabio Vergine e la presentazione del consigliere con delega alla cultura Davide Miceli. Quest’ultimo dialogherà con l’autore insieme ad Angelo Licci.
Nel centro storico, oltre alle esposizioni di artigiani, si potranno visitare le gallerie cittadine degli artisti, si potranno gustare degli ottimi dolci, granite e gelati, caffè, ed altre specialità per allietare la passeggiata tra arte, musica ed artigianato. Vi Aspettiamo con gioia.

Venerdì, 7 Ottobre, 2022 - 00:09