Grazie all'impegno di alcuni amici del Rione Italia, è rispuntato "Natalino"

Qualcuno si era "divertito" a far seccare l'originale avvelenandolo ma in via Soleto c'è chi non molla e "finalmente, anche se siamo ancora a Febbraio, il Rione Italia ha di nuovo il suo Albero di Natale". L'annuncio con tanto di foto appare in un post su fb di Massimo Bello: "Il vecchio Natalino è stato portato via perché ormai secco ed è stato sostituito dal nuovo Natalino, che ci auguriamo stavolta, sia più fortunato. Grazie a Daniele Cipressa della Ditta SALVATORE CIPRESSA E FIGLI di Collemeto, da cui avevamo comprato il vecchio Natalino, che ha deciso di donare il nuovo albero, grazie alla ditta IMAR di Ivan Margiotta di Galatina che, come per il vecchio Natalino, lo ha trasportato e posizionato al suo posto su Piazzetta FEDELE e grazie a Gianni Carrozzini Lucia Verri Voglia di carne - Via Pistoia Terra e Sapori - Via Genova Antonella Falco Elena Stefanelli e ad una carissima amica che non vuole essere menzionata, che hanno voluto coprire le spese.
Ora i bimbi del Rione e il Rione Italia tutto potranno allestire ed accendere il LORO bellissimo albero. Mi auguro quindi, che tutti lo sentiate vostro, gli dedichiate la cura che merita e che tutto il RIONE voglia amarlo, allestirlo e accenderlo ogni anno per la gioia dei nostri piccoli Cittadini, con la speranza che anche loro, crescendo, vogliano tramandare la tradizione. Grazie di cuore a tutti.
Un saluto a tutti voi dal nostro caro Carlito, amico e custode di Natalino". 

Lunedì, 1 Marzo, 2021 - 00:07

Galleria