L'“Albero dei Diritti” dei bambini è cresciuto al Polo 3 di Galatina

Le voci squillanti delle bambine e dei bambini delle scuole dell’infanzia del Polo 3 di Galatina, i canti mimati scelti per l’occasione e i loro girotondi, hanno festosamente riempito i giardini del plesso di via Spoleto e di quello di via San Lazzaro, sotto i due alberi scelti per dare forza ai diritti dell’Infanzia nella giornata mondiale a essi dedicata. Un appuntamento fisso che ogni anno si rinnova in modalità sempre nuova e coinvolgente, per non dimenticare e tenere sempre vivo l’interesse e lo sguardo degli adulti su questo delicatissimo tema.
I grandi da anni si sprecano con iniziative altisonanti affinché questi diritti non rimangano solo carta straccia, ma la voce dei bambini è certamente più forte e più incisiva di qualunque proclama. Un “paletto di legno” con in evidenza l’incisione “Albero dei Diritti” è apparso, fortemente saldo nella terra, sotto i due alberi scelti per l’occasione, un grande acero e un imponente abete, ma più di ogni altra cosa colpiscono i colori che spuntano sugli stessi e che svolazzano a ogni folata di vento: su grandi mele rosse (che ricordano la stagione che stanno vivendo) e su impronte di manine colorate tutti gli alunni e le alunne delle due scuole hanno disegnato e colorato il diritto che a loro è rimasto più impresso. Nei giorni precedenti infatti, con le loro attente maestre, hanno chiacchierato, fatto giochi a tema, visto filmati, raccontato storie di vita e alla fine scelto insieme i diritti che a loro erano sembrati più importanti: il diritto al gioco, a una famiglia amorevole, a una casa accogliente, alla salute, alla scuola, all’eguaglianza e naturalmente a un futuro degno di questo nome. Le loro voci, i loro visi sorridenti e i colori dei loro disegni hanno emozionato per un attimo i passanti e siamo certi che avranno, ancora una volta, l’energia che occorre per scuotere le coscienze affinché questa piccola luce che ogni anno i nostri piccoli accendono, possa unirsi a quelle di tanti altri bambini del mondo e diventare presto un sole grande!

Venerdì, 26 Novembre, 2021 - 00:04

Galleria