"Il dono prezioso di un sorriso"

La storia di una bimba di pochi mesi nel Pronto Soccorso di Galatina e nel Re parto di Malattie Infettive

La foto la ritrae di spalle seduta e appoggiata alle sponde di un letto d’ospedale mentre un’infermiera in tuta bianca, con mascherina e schermo facciale, la intrattiene con un giocattolo fatto di cordicelle e tubicini. La bimba molto piccola ha il visino rivolto verso la sua improvvisata compagna di giochi e sembra sorriderle.
“Gli occhi e il sorriso di questa bambina sono stati oggi il dono più bello e prezioso che noi operatori del Pronto Soccorso abbiamo ricevuto”. Ha scritto ieri sui social Antonio Palumbo, direttore f.f. del reparto di emergenza del ‘Santa Caterina Novella’.
L’immagine ha fatto subito il giro del web ed in uno scatto ha raccontato che “la sua mamma è stata appena ricoverata nel reparto di Malattie Infettive Covid di Galatina e lei, pochi mesi di vita e positiva come la mamma, viene affidata alle cure e alle coccole di Francesca, infermiera del Pronto soccorso Covid.
Nel frattempo i nostri operatori sono al lavoro per portare una culletta nella camera in cui è ricoverata la mamma e traferire lì, accanto a lei, anche la piccola”.
Erano le 5 del pomeriggio di ieri quando Asl Lecce ha diffuso la notizia e acceso i cuori di tanti facendo commuovere molti.
"La bimba sta benissimo -rassicura Paolo Tundo, direttore f.f. dell'U.O.C. di Malattie Infettive, alle prime ore del mattino di giovedì 27 Maggio 2021- ed ha portato un po’ di allegria in questo reparto che negli ultimi mesi ha conosciuto purtroppo molta sofferenza e anche molto dolore.
Il nostro impegno ora è concentrato sulla mamma, l’obiettivo è quello di farla stare bene per permetterle di assistere la sua piccola. La bambina è allocata in malattie infettive ma Formalmente è ricoverata In pediatria ed è gestita dall’ottima squadra del dr Montinaro. in pratica è un lavoro in tandem delle  due equipes: anche questo ci ha insegnato il covid, insieme si lavora meglio e si vince".
©Riproduzione Riservata

Giovedì, 27 Maggio, 2021 - 06:31