Pulizie al Comune di Galatina: "Il Sindaco vigili sul nuovo contratto per la tutela dei lavoratori storici"

Anna e Sandra Antonica, Marcello Amante, Loredana Tundo ed Emanuele Mariano hanno presentato un'interrogazione

Nel Consiglio comunale del 27 settembre 2022 cinque consiglieri di minoranza (Anna e Sandra Antonica, Marcello Amante, Loredana Tundo ed Emanuele Mariano) hanno presentato un'interrogazione al Sindaco in cui scrivono: "Premesso che: - È in prossima la scadenza il contratto di appalto di pulizia e servizi vari presso gli immobili comunali; - A tutt’oggi non si evidenziano delibere di giunta di indirizzo politico al rinnovo o all’avvio della nuova gara; - La proroga è un istituto eccezionale che la legge prevede solo nelle more della gara; - Nelle migliorie proposte a corredo dell’offerta tecnica, che costituivano vincolo contrattuale, la Società La Minopoli ha proposto l’aumento di 2 unità, a chiamata, per le attività di manutenzione in occasioni delle operazioni elettorali ed inoltre l’ampliamento del monte ore lavorative da 20 ore a 25 ore contrattualizzate, per la platea storica;
Tutto ciò premesso
Si interrogano il Sindaco e l’Assessore competente al fine di conoscere: - Quali siano le iniziative che l’Amministrazione ha pensato di mettere in campo nelle more della gara; - Se nel caso di proroga l’azienda mantiene le condizioni del contratto in scadenza al 30 di settembre 2022; - Se invece è nelle intenzioni dell’Amministrazione prevedere un esborso di risorse accessorie e con quali giustificazioni; - Se, qualora fosse in animo di aumentare il monte ore per le manutenzioni, non sia necessario verificare preliminarmente, che i lavoratori facenti parte della platea storica sono probabilmente tutti contrattualizzati con la qualifica di pulitori e quindi non usufruirebbero di tale premialità; - Se il Sindaco è a conoscenza che è stato richiesto ai lavoratori di ritornare alle 20 ore e se ha calendarizzato un incontro con i sindacati e con l’azienda.
Ritenendo che l’obiettivo da porsi, semmai, è quello di ampliare le ore dei lavoratori che fanno parte della platea storica fino a raggiungimento del tempo pieno, come la legge prevede,
CHIEDIAMO vigilanza ferma e decisa, ferma restando la possibilità di intraprendere ogni azione nelle sedi più opportune a tutela dei lavoratori facenti parte della platea storica. Lavoratori che da oltre 20 anni svolgono un servizio essenziale per la pubblica amministrazione".

Mercoledì, 5 Ottobre, 2022 - 08:05