La strada per il cimitero di Noha è pericolosa. Il segretario del Pd scrive a Minerva

"Egregio Sig. Presidente (della Provincia di Lecce Stefano Minerva, ndr), la presente per informare S.V. circa la situazione pericolosa che quotidianamente viviamo nella nostra Noha. Considerando che il nostro Circolo del Partito Democratico vuole proporsi al servizio della comunità, al fine di tutelarne l’incolumità e la sicurezza pubblica, non possiamo esimerci dal renderLa partecipe.. Accade spesso che giungano nella nostra Sede diverse segnalazioni circa la pericolosità del tratto di strada che collega il centro abitato di Noha al Cimitero comunale, più precisamente Via Aradeo, e volendo constatare quanto ci è stato ripetutamente riportato, il sottoscritto accompagnato da alcuni componenti del Direttivo, ha percorso a piedi il tratto di strada indicato. Lungo l’arco di tutta la settimana, soprattutto nei giorni festivi, abbiamo assistito ad uno spettacolo che ha del surreale. Poiché, come Le dicevo, quel tratto di strada è lo stesso che dal centro abitato porta al cimitero comunale, molti abitanti e soprattutto anziani, percorrono quella strada a piedi, rischiando di essere travolti da autovetture e/o mezzi pesanti che, nonostante i limiti consentiti, viaggiano ad una velocità ben superiore. A ciò si aggiunge il ridotto spazio “percorribile” ai lati della carreggiata (40 cm) che spesso si riduce a causa della presenza di sterpaglie. Un altro episodio che ci ha lasciati davvero col fiato sospeso è stato quando il giorno di Pasqua una signora anziana, con l’intento di scansare il guardrail, si è trovata immediatamente sulla strada in balia delle auto. In tutto ciò, essendo noi abituati ad agire, facendo in modo che la nostra denuncia non si fermi ad uno sterile comunicato stampa, abbiamo scritto anzitempo all’Assessore al LL.PP. Dott.ssa Tundo, la quale si è espressa come segue: “[…] da quando sono impegnata come assessore ai Lavori Pubblici, dal momento che si tratta di competenza e proprietà provinciale, sono stata in prima linea presso le sedi opportune per porre l’attenzione a chi di dovere per arrivare ad una soluzione ottimale.”
Dal momento che si tratta di una proprietà della Provincia di Lecce e poichè l’Amministrazione non è riuscita a distanza di quattro anni a trovare “presso le sedi opportune” una soluzione degna di nota, come Partito cittadino chiediamo a Lei, Sig. Presidente, che venga necessariamente e improrogabilmente posto rimedio a questa situazione. Pertanto, Le chiediamo di fare un sopralluogo lungo quel tratto di strada. Chiediamo la Sua presenza nel nostro territorio, L’accompagneremo per constatarne la situazione, cercando di porvi immediato rimedio, auspicando un passaggio pedonale idoneo. Fiducioso di un Suo positivo riscontro e certo che il nostro invito non sia declinato, La saluto cordialmente".
Michele Scalese 
Segretario Circolo PD di Noha

Domenica, 11 Aprile, 2021 - 00:06