“Il mio medico di famiglia c’è e forse qualcuno fa finta di non saperlo!”

Con un post su facebbok Antonio Giovanni De Maria spiega come sta lavorando in questi giorni, di nuovo, complicati

"Chi mi conosce sa bene che non uso frequentemente FB per esternalizzare mie sensazioni. Questa volta faccio una eccezione e pubblico la foto che mi è stata fatta venerdì mattina all’ingresso dell’abitazione di una mia paziente cronica che seguo in assistenza domiciliare e alla quale ho somministrato il vaccino anti influenzale".
Con un post pubblicato sul suo profilo facebook Antonio Giovanni De Maria, medico di famiglia galatinese, spiega come sta svolgendo il suo fondamentale lavoro in questi giorni di nuovo complicati.
"Perché il medico di famiglia non ha cancellato l’assistenza ai pazienti cronici. Perché il medico di famiglia sta portando avanti, con tutte le difficoltà derivanti dalla fornitura delle dosi a singhiozzo, una fondamentale campagna vaccinale contro l’influenza e contro la polmonite. Perché il medico di famiglia, con tutte le precauzioni dovute, sta continuando a garantire l’assistenza ambulatoriale. Perché il medico di famiglia sta continuando a garantire la propria disponibilità ad essere contattato dalle 8 alle 20 di tutti i giorni compresi prefestivi e festivi. Perché, insomma, il medico di famiglia non è in retroguardia ma in prima linea, in sintonia con le sue prerogative, nella “guerra” al Covid 19. Allora cari amici vi chiedo di non mettere un semplice mi piace. Vorrei che qualcuno che conta finalmente riconosca le azioni che la Medicina Generale sta silenziosamente sostenendo".
"Vi chiedo pertanto -conclude- di condividere 'il mio medico di famiglia c’è e forse qualcuno fa finta di non saperlo!'”

Lunedì, 2 Novembre, 2020 - 12:44