Giovanni Bono lascia il Commissariato di Galatina e la Polizia di Stato per raggiunti limiti di età

II Vice Questore Dr. Giovanni BONO dal primo di marzo è in pensione per raggiunti limiti di età. Da circa 11 anni ha diretto il Commissariato di P.S. di Galatina proveniente dal Commissariato di P.S. di Taurisano che aveva avviato e diretto. Durante la Direzione dei due Commissariati il Dr. Bono ha condotto numerose importati indagini di Polizia Giudiziaria, che hanno portato all’arresto di numerosi pregiudicati, molti dei quali per 416 bis e per omicidio. Di tali operazioni si ricordano: La “Santa Claus" nei territori del Sud Salento; la "Viribus Uniti” in gran parte nei territorio della provincia di Lecce; la “Speed Drug" nel territori di Cutrofiano, Sogliano e Galatina.
II Vice Questore Bono si è laureato nel 1986 in Giurisprudenza presso l'Università degli Studi di Siena e si è abilitato all'esercizio della professione forense presso la Corte di Appello di Lecce; nel 1989 entra nella Polizia di Stato e frequenta il 74° Corso di formazione per Vice Commissari presso l’Istituto Superiore di Polizia a seguito del quale viene inviato al Reparto Mobile di Reggio Calabria. Negli anni 90/91, in Puglia, partecipa a numerosi servizi di rimpatrio in Albania dei profughi sbarcati a bordo di una nave nel porto di Bari. In Sardegna presso la scuola di Polizia di Abbasanta frequenta il corso di formazione e addestramento di Squadriglia Antisequestro Eliportata. Dal Ministero viene poi inviato in Basilicata a Dirigere il Nucleo Prevenzione Crimine di Potenza. Durante la lunga carriera nell'Amministrazione della P.S. ha svolto inoltre importanti servizi di O.P. nella terra dei fuochi in Campania a Napoli/Tersigno, per il problema delle discariche. In missione ha diretto diversi servizi di Polizia a Catania presso il campo profughi di Mineo.
Nell'anno 2018 è stato insignito con l'onorificenza di Cavaliere della Repubblica dal Capo dello Stato Mattarella.

Lunedì, 1 Marzo, 2021 - 00:05