Recovery Sud, Amante aderisce ma non nomina la Commissione di supporto

Il PNRR è oramai nei discorsi di tanti. Qualcuno potrebbe pensare che i componenti del Consiglio Comunale non abbiano dimostrato finora interesse per l’argomento. In realtà non è affatto così. In sede di Consiglio Comunale si è parlato per la prima volta di fondi del PNRR quando, attraverso una mia interrogazione consiliare, ho avanzato la proposta al Sindaco di sottoscrivere il protocollo d’Intesa Rete dei Sindaci “Recovery Sud” e di istituire una Commissione Consiliare temporanea dedicata.
La Rete dei Sindaci era nata per organizzare una risposta istituzionale alla grave crisi di rappresentanza del Sud al Governo, impegnato nella redazione del PNRR. La Commissione “Recovery Sud” aveva il preciso scopo di individuare luoghi e settori dell’economia e della società bisognosi di finanziamenti per ragioni diverse.
In data 27 aprile 2021, con Delibera di Giunta n° 95, l’Amministrazione Comunale ha deciso di approvare il Protocollo d’Intesa Rete dei Sindaci “Recovery Sud”. Più di 500 Sindaci hanno firmato quel Protocollo. Il Sindaco Amante, tuttavia, a differenza della maggior parte degli aderenti all’iniziativa, non ha ritenuto opportuno istituire una Commissione dedicata.
In data 16 giugno 2021 ho presentato una nuova interrogazione con cui chiedevo spiegazioni per la mancata istituzione della Commissione Progetti PNRR. In sede di Consiglio del 28 giugno, il Sindaco ha continuato a sostenere l’inutilità della Commissione in quanto un gruppo di funzionari qualificati del Comune stava già lavorando alla redazione dei progetti al fine di ottenere i finanziamenti PNRR. Nulla dei progetti in cantiere è trapelato in occasione di quella assise se non qualche linea di azione molto vaga. Siamo tutti in attesa e curiosi di sapere come verranno impegnati gli eventuali finanziamenti che arriveranno al Comune di Galatina. Mi è capitato di leggere sul Nuovo Quotidiano di Puglia, edizione di Lecce, che al Comune di Lecce sono stati assegnati 15 milioni di euro per 60 nuovi alloggi pubblici e un parco sportivo attrezzato a Santa Rosa, altri 15 milioni di euro per riqualificare l’ex ospedale Galateo.
Sul medesimo giornale ho letto le dichiarazioni dell’economista Gianfranco Viesti che, a proposito dei 7 miliardi di euro in meno rispetto alle somme destinate al Mezzogiorno, afferma: “Rischiamo di perderne molti di più se i Comuni ritardano sui progetti” e aggiunge: “In questa fase è assolutamente necessaria trasparenza e capacità progettuale da parte delle Istituzioni. L’arrivo dei fondi dipenderà da quanto i Comuni dimostreranno capacità progettuali e soprattutto attuative”.
A questo punto mi viene il dubbio che Comuni come Lecce, abbiano già avuto accesso a quei fondi presentando in maniera tempestiva i loro progetti. Ma quello che proprio vorrei sapere da Consigliere Comunale e da cittadina: L’A.C. ha individuato, attraverso gli esperti che godono della fiducia del Sindaco, aree e settori di intervento verso cui destinare i fondi PNRR? Sarebbe chiedere troppo all’A.C. di rendere note le decisioni che ha preso? Credo di poter condividere questa curiosità con tutta la cittadinanza di Galatina.

Mercoledì, 13 Ottobre, 2021 - 00:05