I Vigili Urbani di Galatina alla Celebrazione Eucaristica in onore di San Sebastiano

La Santa Messa avrà inizio alle ore 18 nella "Tenda" sulla collina dedicata al Santo Pretoriano e sarà presieduta da monsignor Vincenzo Pisanello, Vescovo di Oria

"A perpetua memoria.- Illustri tra i martiri di Cristo, i soldati occupano un posto speciale tra i fedeli per la loro peculiare pietà e ardente zelo; tra questi, San Sebastiano, che, secondo la tradizione, fu capo della coorte pretoria sotto l'imperatore Diocleziano, risplende ed è venerato con la massima devozione".
Con queste parole comincia la lettera apostolica "Praeclaros inter Christi" con la quale Pio XII, il 3 maggio del 1957, stabilì che il Pretoriano martire fosse venerato come Patrono dei "Vigili Urbani" d'Italia. (SANCTUS SEBASTIANUS, MARTYR, PATRONUS CAELESTIS OMNIUM EX ITALIA URBANI ORDINIS CUSTODUM, VULGO «VIGILI URBANI», CONSTITUITUR.)
Il 20 gennaio ricorre la sua memoria liturgica. A Galatina è festa grande nella Parrocchia posta nel punto più alto della città ed è tradizione che i Vigili galatinesi si diano appuntamento sotto la "Tenda" per partecipare con devozione al sacrificio eucaristico.
Da qualche anno, alla fine della messa, il Parroco (dal 16 luglio 2010, don Dario De Pascalis) consente che prendano la parola brevemente il Sindaco e il Comandante della Polizia Locale. Quest'anno sarà la prima volta sia per Fabio Vergine sia per Luigi Tundo.
La celebrazione eucaristica avrà inizio alle ore 18 di oggi, 20 gennaio 2023, e sarà presieduta da monsignor Vincenzo Pisanello, vescovo di Oria.
"La funzione religiosa -ricorda il comandante Tundo- vedrà la partecipazione di autorità civili e militari, rappresentanze delle altre forze di Polizia presenti nella città, ossia Polizia di Stato e Carabinieri, con cui perdura da sempre un alto spirito di collaborazione, i Comandanti della Polizia Locale dei comuni limitrofi, nonché i volontari della Protezione Civile, anch’essa importante supporto dell’attività della Municipale, delle associazioni combattentistiche e di ex militari; saranno altresì presenti i Dirigenti delle numerose scuole di Galatina, presso le quali la presenza dei vigili è un costante punto di riferimento, e i dipendenti comunali, col cui lavoro spesso quello della P.L. si interfaccia, ed infine colleghi in pensione e familiari. La chiesa di viale Don Bosco, recentemente ristrutturata, vedrà quindi un gioioso momento di preghiera, di festa, ma anche di bilanci su quanto fatto e di impegni per quanto si sarà chiamati a fare".
©Riproduzione Riservata

Nella foto un momento della cerimonia del 20 gennaio 2013





Venerdì, 20 Gennaio, 2023 - 00:07