Anche a Galatina è cominciato l'accaparramento di derrate alimentari

Il ministro Bellanova esorta ad evitare le file perché "la filiera agroalimentare è assolutamente in grado di garantire, come in tutti questi mesi, cibo sano e sicuro al Paese"

“Sto ricevendo in questi giorni e anche in queste ore notizie di code e assembramenti nei negozi di alimentare per timore di un nuovo lockdown e di problemi negli approvvigionamenti di cibo. Voglio tranquillizzare tutti. La filiera agroalimentare è assolutamente in grado di garantire, come in tutti questi mesi, cibo sano e sicuro al Paese. Invito tutti ad acquistare il necessario, perché non si ingenerino code e assembramenti che rappresentano un rischio per lavoratori e consumatori, e perché non si sprechi cibo”. Così il ministro Teresa Bellanova.
Anche a Galatina si sta verificando questo fenomeno. Ieri, in un supermercato, era completamente vuoto lo scaffale delle uova e semivuoto quello delle farine. Anche il lievito era scomparso. 
"Da ieri è cominciato l'accaparramento" -è stata la spiegazione di una delle commesse.

Lunedì, 2 Novembre, 2020 - 12:02