All'angolo

Lì, all’angolo, 
prigioniero del tuo sentirti libero,
prigioniero dei tuoi stessi limiti,
prigioniero di un mondo
che credi ce l’abbia con te:
perché fa male,
fa male
più di uno schiaffo,
più di una dignità spezzata,
fa male 
e questo lo puoi percepire.
Ma assapora per un istante 
il piacere del sentirsi vittima
e non carnefice;
gusta dall’occhio minaccioso
povertà,
fragilità.
Muori per uso e abuso di potere,
muori per illusioni di solitudine.
E sopravvivi,
sopravvivi
perché tu non sei come lui,
perché tu sei altro da lui.
 
 

Gloria Cuppone ha 24 anni ed è nata a Galatina. Si è diplomata presso il liceo classico “Pietro Colonna” e, nel 2019, si è laureata in Scienze della Formazione Primaria presso Unibas.  Attualmente è insegnante di sostegno presso l'IISS Medi di Galatone e sta per laurearsi anche in lettere.

Venerdì, 18 Dicembre, 2020 - 00:08