“Come fossi una bambola …” e il Polo 3 di Galatina fa scuola a Tropea

Dal 29 settembre al 1 ottobre 2022 il seminario interregionale

Nell’ambito del Progetto “Le indicazioni Nazionali I Ciclo: Per una nuova cittadinanza”, la Direzione Generale dell’Ufficio Scolastico Regionale per la Puglia ha reso noto l’elenco delle cinque scuole pugliesi del Primo Ciclo, i cui lavori sono stati valutati dall’apposita Commissione, che parteciperanno al seminario interregionale che si terrà a Tropea dal 29 settembre al 1 ottobre 2022. Tra le scuole figura l’Istituto Comprensivo Polo 3 con l’UDA trasversale di Educazione Civica “Come fossi una bambola …” realizzata, nello scorso anno scolastico, dalla classe III D della Scuola Secondaria di I grado “Giovanni XXIII”.
L’obiettivo previsto per l’UDA trasversale di Educazione civica delle classi terze della Scuola Secondaria di I grado “Giovanni XXIII” dell’I.C. Polo 3 Galatina è creare la mappatura del territorio utilizzando l’apposita app: servizi, spazi per giovani, associazioni culturali o sportive... Per la classe III sez. D è stata individuata come struttura da esaminare il CAV “MALALA” (Centro Anti-Violenza dell’ATS) di Galatina per approfondire determinate tematiche legate all’argomento. Analizzando i contenuti proposti da ogni disciplina, gli alunni hanno constatato le difficoltà nella vita delle donne, non solo nel corso della storia, ma anche odierne.
In occasione del 25 novembre, Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, si è deciso di costruire il muro delle bambole, ispirandosi al “Muro delle Bambole” inaugurato nel 2014 a Milano su iniziativa di Jo Squillo: l’installazione permanente riprende una tradizione indiana per cui ogni volta che una donna subisce violenza, una bambola viene affissa sulla porta della sua casa. L’intera Scuola Secondaria ha aderito alla creazione del Muro delle Bambole; con una struttura mobile i rappresentanti di classe hanno partecipato alla manifestazione promossa dalla Commissione Pari opportunità del Comune di Galatina, mentre nella sede scolastica si è creato un muro dove hanno trovato posto le bambole create da tutti i ragazzi dell’Istituto. Nel frattempo, i ragazzi della III D hanno contattato su Instagram Jo Squillo che ha loro risposto, invitandoli a visitare The Wall of Dolls a Milano. L’UDA è stata declinata in più iniziative rivolte alla classe: il giorno 30 novembre 2021 gli alunni hanno incontrato gli esperti del Cav a scuola, mentre il 18 maggio 2022, è stata effettuata un’uscita didattica presso il CAV. Il prodotto finale è risultato la mappatura del territorio utilizzando l’apposita app per individuare l’ubicazione del presidio prescelto (CAV “Malala”) con l’inserimento di notizie, iniziative e riflessioni ad eventuale integrazione del lavoro svolto. Gli esiti delle attività realizzate sono stati socializzati in occasioni di apertura della Scuola al territorio: open day e laboratori di continuità con le classi V della Scuola Primaria, sito istituzionale, eventi patrocinati dal Comune e altre agenzie del territorio. In questi due anni di emergenza epidemiologica è stato difficile coltivare e mantenere la socialità e i rapporti interpersonali. Si è inteso stimolare la consapevolezza dei servizi presidi della legalità e della tutela dei diritti del cittadino che il territorio offre e ai quali i ragazzi possono accedere come cittadini. È compito della scuola sensibilizzare gli alunni ai valore della pace e della solidarietà attraverso l’educazione ad un atteggiamento mentale che superi ogni visione unilaterale dei problemi e avvicini l’allievo all’intuizione di valori comuni agli uomini pur nelle diversità delle civiltà, delle culture, delle strutture politiche e delle religioni. L’obiettivo primario è quello di far compiere loro un percorso educativo ed emotivo attraverso i valori dell’attenzione all’altro, del rispetto, dell’accoglienza, della generosità, della disponibilità verso il prossimo, del senso di appartenenza alla collettività, della solidarietà nei confronti di chi ha bisogno del nostro aiuto. L’esperienza, inizialmente progettata per una sola classe, ha visto, nella prima parte della sua realizzazione, l’entusiasta partecipazione dell’intera comunità scolastica della Scuola Secondaria (nella realizzazione delle bambole si sono cimentati anche operatori e genitori) poi estesa a quanti, durante la manifestazione pubblica, vi hanno avuto accesso tramite lettura del QRcode abbinato. Si è tessuta una rete di strette relazioni con il Presidio preso in esame che ha dedicato all’esperienza un articolo sul proprio sito on line (https://www.ambitozonagalatina.it/amministrazione/ente/organigramma/item...) che si è concretizzata, per l’a.s. 2022/2023 con la manifestazione di interesse da parte della Scuola alla partecipazione al percorso di concertazione e programmazione partecipata per la stesura del V Piano Sociale di zona 2022-2024. https://view.genial.ly/6318b2e6faff5100194d0720/interactive-content-come...

Lunedì, 26 Settembre, 2022 - 00:06