Editoriale

23.05.2017
Attentato di Capaci

25 anni fa qualcuno non era ancora nato. Qualcuno aveva già attraversato una grossa fetta di storia. Qualcuno era invece solo un adolescente. Quel giorno, quel #23maggio, ha segnato comunque un momento


07.04.2017
È accaduto nei giorni scorsi nell'Ospedale di Galatina. La Polizia sta indagando

Presunto. Un’etica professionale impone di usare questo aggettivo quando non si ha la certezza dei fatti e sono in corso delle indagini.
Ma quando in un Pronto Soccorso si presenta una bambina di 5 anni mettendo tutti in allarme per una possibile violenza subita,


19.03.2017
La Direzione della Asl smentisce la notizia pubblicata ieri dal Quotidiano

"Non c'è alcuna disposizione di chiusura o dismissione in programma per lunedì nell'Ospedale di Galatina. ASL Lecce sta lavorando al cronoprogramma che prevede, questo sì, l'applicazione del Piano Ospedaliero, così come stabilito nel Piano di Riordino della Regione Puglia".


09.02.2017

Per la prima volta da quando esiste (1954) l’impianto è stato fermato non per manutenzione ma per mancanza di vendite. Lo stabilimento Colacem di Galatina (nato Fedelcementi) per oltre sessanta anni ha macinato argilla e calcare e li ha


09.01.2017

Dicono che il termine in grado di racchiudere il 2016 sia "post-truth", post-verità. Questo neologismo indica le notizie false che, spacciate per autentiche, sono in grado di influenzare l'opinione pubblica trasformandosi in qualcosa di reale.


07.01.2017
Ficodindia zona Galatina-Collemeto

Sentitevi bambini o sentitevi poeti, ma lasciate che il silenzio vi stordisca e vi faccia innamorare di quello che di solito non vedete. Perché il bianco esalta i sorrisi e dà luce alla natura, anche coprendola sotto una coltre di neve a noi sconosciuta e magica.


31.12.2016
Agli addii di questo 2016. E a noi che li abbiamo detti.

"Non ho più bisogno che tu esista. Ti posso perdere, perché ti posso avere meglio, se mi manchi. La morte fa parte della vita, ne moltiplica la ricchezza". Orfeo si è voltato e parla così alla sua Euridice, sapendo che non tornerà più sulla terra insieme a lui.


21.12.2016

Avevo avuto il dubbio che ieri fossi stato tu a mettermi sotto gli occhi quell’articolo. Oggi ho piena consapevolezza di quello che al cuore mi è arrivato attraverso quelle parole: “è un esercizio che fa bene cercare in noi le tracce di chi non c’è più”.


30.11.2016
Corrado Bardoscia

C'era una volta un gigante buono, sempre sull'attenti, ma con gli occhi mai fissi nel vuoto. Cercavano quelli dell'altra gente, della gente della sua città che gli correva accanto ogni giorno, in macchina o a piedi, e che nel saluto veloce trovava in lui conforto e familiarità.


18.11.2016

Lo sforzo di pensare ad altro è d'obbligo. La testa non può rimanere tra quelle lamiere. Ma l'anima non ha molte regole a cui appigliarsi. Tenta di non farsi schiacciare dal dolore. E prova a cantare, a dare alla giornata una colonna sonora, per ricordare la musica, non il lamento dell'addio.


09.11.2016

Fermi tutti. È arrivato il commento chiarificatore di Salvini sull’elezione del 45simo Presidente degli Stati Uniti d’America: “La vittoria di Donald Trump è la rivincita del popolo, del coraggio, dell’orgoglio”.
Del coraggio certamente. Ce ne vuole una bella dose per scegliere di essere rappresentati da lui.


29.10.2016

C'erano angoli in cui il rifugio era immersione in un mondo di fantasia. O semplicemente di svago ed emozione. Immersione in un…tuttomare dalla carta blu.
Quell'angolo che spunta tra via Gallipoli e Viale Santa Caterina Novella a Galatina oggi ha una saracinesca abbassata, un grazie sul vetro e più di qualche lacrima di nostalgia che accompagna il suo saluto.


30.09.2016

Anche con il passo ormai lento la tua mente viaggiava veloce. E chi la fermava? Indietro per raccogliere i ricordi, tanti, ogni giorno, perché ogni giorno ne aveva uno da raccontare. E avanti per il futuro che immaginavi per noi, i tuoi ragazzi, oggi giovani adulti con una cicatrice profonda nel cuore che ci hai insegnato ad allenare con il sorriso.


18.09.2016
Pensieri tra dolore e rabbia per il giovane dj trovato impiccato
Lanterne sulla strada Sannicola-Galatone

Strada Sannicola-Galatone. La mezzanotte è passata da più di quaranta minuti e il cielo è nero, di quel nero tipico dei giorni che si concludono nel silenzio dell'inspiegabile.


26.08.2016
Amatrice (RI)_Orologio Torre Civica

Come un dopo che non c’è, come un prima mai stato, come l’ora che fu, spezzata nel ticchettio, fermato a quel momento.
Tempo senza tempo da scandire, lancette sinistre, lame incrociate di spadaccini senza nobili scopi, senza donzelle da salvare, ma solo vuoti da creare.


24.08.2016

Si gridi pure alla blasfemia, si chiudano pure gli occhi e ci si tappino le orecchie. Accostare la parola “sesso” alla parola “convento” può facilmente apparire un’eresia, ancora più plateale se il convento in questione è quello di Padre Pio.


12.07.2016

Se vi si è strappato qualcosa dentro, se quel boato non ha raggiunto le vostre orecchie, ma in qualche modo dal momento dello schianto le mani hanno iniziato a tremare e vi si sono riempiti gli occhi di lacrime, smettete di cercare dovizia di particolari su questo o quel morto. Lasciate stare i commenti di chi arriva sul posto prima di tutti non per raccontare, ma per curiosare.


12.06.2016
Un inspiegabile provvedimento della Giunta Montagna rischia di far intasare le strade intorno e far aumentare gli incidenti. Lo sconcertante testo della delibera 147

“Al fine di venire incontro alle numerosissime lamentele ed istanze di esercenti e rappresentanti di associazioni di commercianti per lo snellimento del traffico cittadino e aumento dei parcheggi nella zona del centro cittadino, l’istituzione, in via sperimentale e per la durata di mesi tre a decorrere dalla data di attivazione della diversa regolamentazione della circolazione stradale,


09.06.2016

Ecco. Ci risiamo. Un altro "sono" che diventa un "ero". Ero una donna, ero una madre, una figlia, una sognatrice, un'imperfetta come tutti, una desiderosa del bello e buono come la maggior parte.
E tu, uomo, non nasconderti adesso dietro la follia. Può essere nobile arte quando stimola la creatività, ma non può diventare alibi di distruzione. Non più.


19.05.2016
di d.v.

“Spes contra spem.” Marco Pannella lo ripeteva sempre. “Non avere speranza ma essere speranza.” È questo il suo vero testamento politico. Oggi se ne è andata una persona di famiglia di ogni italiano e di chiunque, nel mondo, abbia avuto la fortuna di incontrarlo o solo di scoprirne l’esistenza.


Pagine

Subscribe to Editoriale