Editoriale

24.08.2016

Si gridi pure alla blasfemia, si chiudano pure gli occhi e ci si tappino le orecchie. Accostare la parola “sesso” alla parola “convento” può facilmente apparire un’eresia, ancora più plateale se il convento in questione è quello di Padre Pio.


12.07.2016

Se vi si è strappato qualcosa dentro, se quel boato non ha raggiunto le vostre orecchie, ma in qualche modo dal momento dello schianto le mani hanno iniziato a tremare e vi si sono riempiti gli occhi di lacrime, smettete di cercare dovizia di particolari su questo o quel morto. Lasciate stare i commenti di chi arriva sul posto prima di tutti non per raccontare, ma per curiosare.


12.06.2016
Un inspiegabile provvedimento della Giunta Montagna rischia di far intasare le strade intorno e far aumentare gli incidenti. Lo sconcertante testo della delibera 147

“Al fine di venire incontro alle numerosissime lamentele ed istanze di esercenti e rappresentanti di associazioni di commercianti per lo snellimento del traffico cittadino e aumento dei parcheggi nella zona del centro cittadino, l’istituzione, in via sperimentale e per la durata di mesi tre a decorrere dalla data di attivazione della diversa regolamentazione della circolazione stradale,


09.06.2016

Ecco. Ci risiamo. Un altro "sono" che diventa un "ero". Ero una donna, ero una madre, una figlia, una sognatrice, un'imperfetta come tutti, una desiderosa del bello e buono come la maggior parte.
E tu, uomo, non nasconderti adesso dietro la follia. Può essere nobile arte quando stimola la creatività, ma non può diventare alibi di distruzione. Non più.


19.05.2016
di d.v.

“Spes contra spem.” Marco Pannella lo ripeteva sempre. “Non avere speranza ma essere speranza.” È questo il suo vero testamento politico. Oggi se ne è andata una persona di famiglia di ogni italiano e di chiunque, nel mondo, abbia avuto la fortuna di incontrarlo o solo di scoprirne l’esistenza.


08.04.2016

Non ho visto nulla, se non qualche angolo di luce attraverso i tuoi occhi. Non ho ascoltato nulla se non il rumore quasi sibilato dei tuoi sorrisi mentre sognavi di me, per me. Con me.
Non ho detto una parola, raccontavi tu di quello che sentivi immaginando cosa potessi sentire io. Perchè io non sentivo nulla o forse semplicemente non sapevo cosa sentire. Non capivo.


25.03.2016

Sul muro da cui penzolo, monco, cammina ogni sorta di verme. La campagna, nel suo isolamento dalla città e dai suoi fronzoli, lo alimenta di silenzio. E quel verme si sente libero di passare sopra le mie braccia livide, accanto al mio capo trafitto, alla mia pancia che non ha più ventre.


13.03.2016

Padre, perdonami perché ho peccato. Guardo in volto la mia fragilità tutti i giorni, ma la accantono negli angoli del cuore in cui riesco a infilarla per affrontare la realtà petto in fuori, per non farmi sopraffare da chi alza la voce, da chi crede di potermi scavalcare facendo finta di non avermi vista. Poi la sera però si stiracchia nei ventricoli, si mette a scavare finché non esce.


30.01.2016

Alberto Fortuzzi più che un vuoto lascia una voragine. La lascia in personaggi famosi, come Renato Zero, che ispirandosi alla sua straordinaria storia d’amore con Anna Chiarelli ed il Cemento, scrisse quello che è tutt’ora considerato il suo più grande successo, Il Triangolo.


14.01.2016
I 14 milioni di euro stanziati per il 'Santa Caterina Novella' vanno spesi subito. Sergio Blasi ed Ernesto Abaterusso non possono limitarsi a raccontare che ci sono i soldi ma non sono stati utilizzati. Di chi è l'inadempienza?

Secondo voi per salvare l'ospedale di Galatina dall'accorpamento con Copertino, sarebbe opportuno interpellare anche altri media (tipo Striscia la notizia, Indignato speciale, Iene ...) sempre in
collaborazione con voi? Forse facendo un po' di lamentele si otterra' qualcosa? Grazie.


07.12.2015
Nel giorno della tradizionale puccia, il pensiero a chi lavora tutti i giorni con passione

Non può che nascere da un atto viscerale di desiderio, di attenzione, di cura. Come un figlio, che viene al mondo dopo essere stato in potenza nel cuore di chi lo aspetta.


25.11.2015

Uomo. Guarda il mio seno, curva dalla sensualità delicata, custode di dolce nutrimento. Guarda le mie gambe, muscolo teso del quotidiano peregrinare, vettore che dal basso spinge verso l’alto e prova a farti fare un salto. Guarda le mie labbra, forse dal troppo dire, morbido silenzio nel sorriso che ne dipinge le rughe ai lati, nel bacio che attendono.


16.11.2015

Non ci si divide davanti alla morte. ‘Non uccidere’ non è solo un comandamento cristiano, è la linea di separazione fra la civiltà e l’inciviltà. Ci sono dei momenti in cui i politici veri, quelli che si distinguono dai politicanti e dalle mezze calzette che si servono dei cittadini e non si impegnano a servirli, devono avere il coraggio di esporsi. Il rischio che i soliti benpensanti, quelli che si vantano sempre di ‘non esserci’, quelli che bollano sempre le azioni degli altri come strumentalizzazioni,


26.10.2015

Alle porte di un autunno che si prospetta freddo e piovoso, ricordo le parole calde e incoraggianti di Papa Francesco nel suo discorso del 19 Marzo 2013, per la solenne inaugurazione del Pontificato. “Vorrei chiedere, per favore, a tutti coloro che occupano ruoli di responsabilità in ambito economico, politico o sociale, a tutti gli uomini e le donne di buona volontà: siamo “custodi” della creazione,


22.10.2015

Non esiste gravità. In un attimo siamo tutti a mezz'aria, sospesi. Un'altra dimensione in cui ad avere peso sono solo le lacrime, che bagnano l'asfalto come pioggia insistente, fitta e silenziosa. Bagnano la piazza troppo vuota. Bagnano notti che non saranno più le stesse. Non per te, Daniela. Non per i vostri bambini. L'urlo del dolore fa riemergere quella forza che attira al suolo e si ritorna con i piedi nel fango. La realtà è cupa, inspiegabile.


19.10.2015
Georgia, Batumi ,Ali and Nino- The Statue of Love

Di fronte, proiettati l'uno verso l'altra. Prima gli sguardi, poi la vicinanza. Infine il bacio. Sono solo dieci minuti, dieci minuti di volo oltre ogni limite terreno. Dieci minuti di amore. Poi si allontanano nuovamente e tutta la magia si spegne. Sono Ali e Nino, due giovani profondamente legati, ma destinati a non stare insieme.


11.10.2015
Oggi verrà celebrata una messa in suo ricordo nella chiesa della Madonna della Luce alle ore 19. Con eleganza e limpida scrittura sapeva bacchettare i politici

Sono passati sedici anni da quando tragicamente morì Gino Anchora, insegnante, giornalista e scrittore galatinese. Alle ore 19 di oggi, in ricordo dell'indimenticato cronista, sarà celebrata una Messa nella chiesa della Madonna della Luce. Quest'anno, purtroppo, fra i banchi del Santuario Mariano mancherà Pierino, il suo inconsolabile papà,


28.09.2015
Intervento del Presidente Mattarella alla cerimonia di inaugurazione dell'anno scolastico 2015-2016

Cari ragazzi, insegnanti, operatori dell'istituto Davide Sannino e di tutte le scuole italiane, vorrei che questa giornata, in apertura del nuovo anno scolastico, avesse anzitutto il segno della speranza e dell'impegno solidale. Non mi sfuggono i molti problemi che siete costretti ad affrontare quotidianamente.


10.09.2015

Mio Figlio aveva un maglioncino rosso, lavorato a maglia dalle abili mani della nonna. Il giorno che gli fu donato, si smarrì in un sorriso dolcissimo che mi resta negli occhi. Fu di notte che decisi di partire, quando il tormento che mi attanagliava, si risolse nella decisione: avevo scelto dove andare, dove morire. Spiegai a tutti che ci saremmo imbarcati, alla ricerca di giorni nuovi in cui per morire bisognava prima vivere.


03.09.2015

(...) Il mio pensiero va anche ai carcerati, che sperimentano la limitazione della loro libertà. Il Giubileo ha sempre costituito l’opportunità di una grande amnistia, destinata a coinvolgere tante persone che, pur meritevoli di pena, hanno tuttavia preso coscienza dell’ingiustizia compiuta e desiderano sinceramente inserirsi di nuovo nella società portando il loro contributo onesto. A tutti costoro giunga concretamente la misericordia del Padre


Pagine

Subscribe to Editoriale