Cronaca

30.01.2015
Lo ha rintracciato una Volante della Polizia. Per allontanarsi l'uomo aveva spaccato con una sedia la chiusura della porta antincendio. Una settimana prima le minacce ai sanitari

Galatina - Lo ha rintracciato intorno alle ore 10:30 una Volante della Polizia di Stato di Galatina. G. D., che questa mattina alle ore 5:30 era fuggito dal reparto di psichiatria del ‘Santa Caterina Novella’, stava camminando a piedi sulla via per Collemeto, nei pressi delle Cantine Santi Dimitri. Gli agenti hanno fatto intervenire un’ambulanza del 118 che ha preso in carico il quarantaduenne leccese e lo ha riaffidato ai sanitari dell’Ospedale di Galatina.


30.01.2015
La Polizia lo sta cercando in tutta la zona. Una settimana fa l'uomo aveva minacciato di morte i sanitari

Galatina – Alle ore 5:30 di questa mattina, G. D., quarantaduenne leccese, ricoverato in trattamento sanitario obbligatorio, presso il reparto di Psichiatria dell’Ospedale ‘Santa Caterina Novella’, è riuscito a fuggire. Gli agenti del Commissariato della Polizia di Stato di Galatina lo stanno, ora, cercando in tutta la zona. L’uomo, a quanto sembra, per tutta la notte era apparso tranquillo anche se qualche giorno fa


23.01.2015
Un uomo minaccia i sanitari e in Psichiatria, a Galatina, intervengono i Carabinieri

“Se vi avvicinate vi uccido con le mie mani”. Le urla ieri mattina si udivano in tutto il reparto psichiatria dell’Ospedale di Galatina. Le minacce, accompagnate da gesti eloquenti, partivano da un quarantaduenne leccese, ricoverato da almeno una settimana. L’uomo, piuttosto corpulento, in preda ad agitazione e delirio impediva a chiunque di avvicinarsi. Il medico di turno, preoccupato anche per l’incolumità degli altri ricoverati, ha deciso perciò di chiedere l’intervento delle Forze dell’Ordine.


19.01.2015

I Carabinieri del Comando Provinciale di Lecce stanno conducendo un’operazione antimafia contro la sacra corona unita, finalizzata all’arresto di diciannove personeappartenenti al clan De Tommasi – Notaro (quest’ultimo arrestato il 1° dicembre scorso dopo un periodo di latitanza, perché colpito da altra misura cautelare in carcere per associazione mafiosa), operante nel nord della provincia.
I provvedimenti sono stati disposti dal Giudice


18.01.2015

È giunta nella tarda serata di venerdì, nel porto di Santa Maria di Leuca, la motovedetta della Capitaneria di porto di Gallipoli la CP 310 con a bordo undici migranti non regolari di presunta nazionalità siriana che sono stati soccorsi a circa 45 miglia a sud di Punta Ristola. Le operazioni di soccorso, scattate nel primo pomeriggio dopo una telefonata giunta alla Guardia costiera di Otranto, sono state coordinate dalla Direzione Marittima di Bari.


17.01.2015

Intorno alle ore 16:45 del 15 gennaio 2015, una Volante della Polizia di Stato, è intervenuta alla periferia di Lecce, su richiesta di un uomo che aveva comunicato aver rinvenuto uno dei suoi cani ferito, probabilmente, da un’arma da fuoco. Sul posto l’uomo ha raccontato che poco prima aveva udito un’esplosione proveniente dalla villa di fronte al suo appezzamento di terreno e che, in un primo momento,


17.01.2015

Si chiama «Customer satisfation», ovvero indice di gradimento della qualità del servizio 118 della Asl di Lecce. E’ stato fatto per l’anno 2013 ed è in via di completamento per il 2014. Il direttore del servizio, Maurizio Scardia parla di un «sistema scientifico, ramdomizzato», fatto di telefonate ai cittadini-utenti coinvolti in soccorsi dai codici rossi e gialli.


10.01.2015
I ladri abbandonano nel canale dell'Asso un fuoristrada rubato a Carovigno

L'allarme è scattato intorno alle ore 21:45 di ieri. In quel momento c'era un cambio turno alla Fidelpol. Quando l'agente di guardia ha visto negli schermi collegati alle telecamere di sorveglianza quattro uomini che tagliavano la rete di recinzione del campo fotovoltaico di Contrada Gamascia a Noha, ha immediatamente attivato i suoi colleghi. Nel giro di pochissimi minuti dieci auto dell'Istituto di vigilanza galatinese


31.12.2014
Un cargo con 796 siriani a bordo è arrivato a Gallipoli. Le operazioni di sbarco si sono concluse alle ore 7. Nell'Ospedale di Galatina riaperto il reparto di emergenza

La nave 'Blue Sky M', battente bandiera moldava, è arrivata alle ore 2:40 di questa mattina nel Porto di Gallipoli. A bordo c'erano 796 persone di origine siriana. Le operazioni di sbarco sono iniziate immediatamente coordinate dalla Capitaneria di Porto di Gallipoli. La quasi totalità dei migranti sta bene ed è stata trasferita con i pullman in alcune scuole della città e della provincia (60 a Otranto, 60 a Salve e tutti gli altri a Gallipoli).


30.12.2014
I naufraghi lasciano l'Ospedale 'Santa Caterina Novella' ed elogiano chi li ha accolti. Il plauso della grande stampa. Cosimo Montagna:"Un atto d'amore della città"
di d.v.

Galatina – Pensavano di dover riconoscere il padre morto mentre tentava di lasciare il Norman Atlantic in fiamme ma il cadavere che hanno trovato nella camera mortuaria del ‘Perrino’ di Brindisi era quello di un altro uomo. “È stato un momento drammatico” –racconta Vito Murrone, responsabile del Nucleo di Protezione Civile di Galatina, che aveva accompagnato i due figli della signora Teodora Douli,


29.12.2014
Al 'Santa Caterina Novella' anche l'elicotterista che le ha salvato la vita ed una Guardia Marina di Nardò. All'alba altri tre arrivi

Ha visto suo marito morire in mare fra le braccia di Giuseppe Borzi, l’elicotterista del Sar di Catania che le aveva appena salvato la vita. Teodora Douli, 57 anni di nazionalità svizzera ma nata in Grecia, è stata ricoverata alle ore 19:50 di ieri sera al ‘Santa Caterina Novella. Proveniva da Otranto dove era stata portata da una motovedetta della Guardia Costiera. Era sul Norman Atlantic proprio dal lato dove è scoppiato l’incendio. Il suo salvatore


28.12.2014
Stanno tutti bene. Due bambini fatti controllare in Pediatria al 'Santa Caterina Novella' ed al 'Fazzi'. Il Sindaco offre la massima disponibilità della Città

Sono nove i naufraghi del Norman Atlantic, il traghetto in fiamme al largo di Otranto, trasportati dagli elicotteri presso l'Aeroporto 'Fortunato Cesari' di Galatina. Il primo ad arrivare è stato un cittadino italiano di nazionalità albanese. Ha 58 anni e sta bene. Era andato in ipotermia per cui si è reso necessario il suo trasferimento a terra con urgenza. A prelevarlo è stato un elicottero A139 del Gruppo di soccorso SAR dell'Aeronautica militare di Gioia del Colle.


28.12.2014
Sono in arrivo altri sette passeggeri tratti in salvo dagli elicotteri dell'Aeronautica militare

È stato trasportato all'Aeroporto "Fortunato Cesari" di Galatina uno dei naufraghi del traghetto Norman Atlantic, in fiamme al largo di Otranto. Si tratta di un cittadino italiano di nazionalità albanese. Ha 58 anni ed ora sta bene. Era andato in ipotermia per cui si è reso necessario il suo trasferimento a terra con urgenza. A prelevarlo è stato un elicottero A139 del Gruppo di soccorso SAR dell'Aeronautica militare di Gioia del Colle.


27.12.2014

Un inchino. E il saluto diventa addio. Aveva resistito fin troppo la vite centenaria che abbracciava parte del Collegio da via Cafaro. Quando circa sette anni fa le erano state tranciate le radici in seguito ai lavori di creazione della scala antincendio della struttura, in tanti rimasero senza parole per un gesto che si sarebbe potuto evitare con un minimo di attenzione.


25.12.2014

A causarlo probabilmente è stato un piccolo fuoco d’artificio lanciato per gioco da uno dei tanti ragazzi che stazionano in Corte Taddeo (la prima traversa a sinistra di via Vittorio Emanuele II). L’incendio è scoppiato intorno alle ore 20 di ieri in una casa disabitata che si trova alle spalle della Chiesa Madre. Qualcuno ha visto uscire del fumo da una finestra al primo piano ed ha avvertito il


25.12.2014

Li hanno presi mentre fuggivano cercando di fare perdere le proprie tracce subito dopo avere commesso una rapina all’interno del Supermercato “SuperDay” di Cutrofiano. Si tratta di Salvatore Saracino, diciottenne, e di Davide Polimeno, ventenne, entrambi di Cutrofiano. Saracino, entrato nel supermercato, avrebbe brandito un pugnale minacciando la cassiera dalla quale si è fatto consegnare l’incasso pari a 1200,00 Euro.


25.12.2014

Le fedi sono tornate al dito dei due coniugi che le avevano portate per cinquanta anni. Ieri mattina il genero dei due fortunati coniugi le ha ricevute dai genitori del ragazzino che martedì sera le aveva trovate sul lato ovest della Villetta San Francesco. Si tratta di un ‘giovanotto’ veramente sveglio e con l’istinto dell’investigatore perché prima di consegnarle ai genitori era andato egli stesso


21.12.2014
Lo ha inseguito lungo le strade di Collemeto aiutato dai compaesani

Collemeto - Ha visto una finestra rotta ed ha sentito dei rumori provenire dall’interno della sua casa. Erano le ore 16:35 di venerdì. Un giovane cittadino di Collemeto non si è perso d’animo. Ha aperto la porta ed ha sorpreso due uomini che stavano rovistando fra i suoi mobili. Uno è riuscito a fuggire facendo perdere le sue tracce, l’altro, invece, è stato inseguito dal proprietario di casa lungo le vie


19.12.2014
Scassinati anche i distributori di bibite dell'autolavaggio Easy Wash

“Questa esperienza ci mancava, l’abbiamo fatta”. Il titolare di “Fuori città”, il frequentato bar-pasticceria-rivendita di tabacchi che si trova nell’area di servizio IP sulla Galatina – Lecce, scuote la testa mentre guarda sconsolato le fredde, incredibili immagini che scorrono sul monitor del computer collegato al sistema di video sorveglianza.


18.12.2014

Una Volante della Polizia di Galatina mentre, alle 4:10 del mattino di ieri, era in normale servizio di prevenzione sulla Strada Provinciale Seclì – Galatone ha sorpreso una Ford Mondeo ed un furgone Fiat Iveco di colore bianco con targa straniera mentre uscivano da una stradina secondaria. I due mezzi non si sono fermati all’alt dei poliziotti galatinesi e si sono dati alla fuga facendo perdere le loro tracce.


Pagine

Subscribe to Cronaca