"Vietata la somministrazione di bevande in bottiglie di vetro durante le manifestazioni pubbliche"

Proibita la vendita di alcolici ai minori. I barman possono chiedere il documento di identità

L’Amministrazione Comunale ha programmato per l’estate 2018 la rassegna estiva denominata “A Cuore Scalzo” che prevede una serie di eventi e di manifestazioni da svolgersi in luogo pubblico o aperto al pubblico. Per questo motivo, tenuto conto della necessità di tutelare la salute e la sicurezza dei cittadini, l’Assessore alle Attività Produttive e alla Polizia Municipale tiene a ricordare le disposizioni previste dall’Ordinanza Commissariale n. 49 del 22.06.2017 in particolare: “L’ordinanza in questione prescrive il divieto di vendita e somministrazione, nonché il consumo di bevande, alcoliche e non, in contenitori di vetro e latta o comunque idonei all’offesa, su tutto il territorio comunale comprese le frazioni, in occasione di manifestazioni in luoghi pubblici o aperti al pubblico (a titolo esemplificativo feste patronali, concerti, fiere, luna park e altri tipi di intrattenimenti pubblici) e, nello specifico, fino ad un raggio di distanza di mt. 500 dal luogo di svolgimento dell’evento.
Pertanto si raccomanda agli esercenti nonché agli avventori e fruitori degli eventi di attenersi scrupolosamente a quanto prescritto al fine di collaborare fattivamente con l’Amministrazione Comunale alla riuscita degli eventi e delle manifestazioni in sicurezza e tranquillità.”
Allo stesso modo il Comandante della Polizia Municipale ricorda come “l’inottemperanza alle prescrizioni contenute nell’ordinanza, oltre ad una sanzione amministrativa di € 50,00, può comportare anche un risvolto penale qualora siano compromessi l’ordine pubblico, la sicurezza pubblica e la pubblica incolumità. Inoltre, come da recente giurisprudenza in merito alla somministrazione di alcolici a minori, l’esercente nonché il barman devono prestare la massima attenzione nella somministrazione e, pertanto, laddove necessario fugare ogni dubbio sull’età, gli stessi possono accertarsi previa richiesta di un documento di identità. L’invito è alla massima collaborazione perché gli Operatori della Polizia Municipale saranno molto attenti e scrupolosi nel far rispettare l’ordinanza e le altre norme in materia”.
Infine l’Assessore ricorda che “l’ordinanza al di là delle manifestazioni prevede il divieto di vendita e somministrazione, nonché il consumo di bevande, alcoliche e non, in contenitori di vetro e latta o comunque idonei all’offesa, su tutto il territorio comunale comprese le frazioni, vietando la stessa vendita, somministrazione e consumo dalle ore 20.00 alle ore 06.00 del giorno successivo nel periodo dal 01 aprile al 30 settembre. Collaborare insieme nel rispetto delle regole è il primo passo per trascorrere un’estate divertente, gioiosa e tranquilla”.

Domenica, 24 Giugno, 2018 - 00:07