Sergio Blasi

07.12.2017

Dopo i test per l’alta velocità, la mobilità nel Salento saluta l’inizio di una stagione nuova, che conduce a piccoli ma significativi passi verso la metropolitana di superficie. Il via libera di Fse ai lavori di ammodernamento ed elettrificazione della rete ferroviaria da Martina Franca a Gagliano del Capo,


26.11.2017

Le sperimentazioni dell’alta velocità sulla tratta Lecce-Brindisi effettuate nei giorni scorsi sono senza ombra di dubbio un’ottima notizia per la Puglia e i pugliesi. Da tempo aspettavamo un segnale concreto da parte di Fsi circa la reale volontà di avviare un percorso di ammodernamento su


20.10.2017

“Sono stupito e rammaricato dai tempi e dai modi in cui Cgil Lecce e Fillea Cgil Lecce intervengono sul caso Colacem, lanciando accuse generiche contro il lavoro dei consiglieri regionali e riportando indietro il dibattito su salute e lavoro di almeno 50 anni. Non conosco quali siano le “illazioni” o “le supposizioni” di chi “siede ai tavoli del Consiglio”


06.08.2017

L'approvazione del piano di lottizzazione del progetto Oasi Sarparea a Nardò da parte della Giunta Mellone è l'ennesimo schiaffo al nostro Salento, deturpato del suo paesaggio e della sua campagna, ridotto ad una giostra per pochi mesi all'anno mentre i piccoli centri si spopolano,


09.07.2017

Alla luce del grave deficit infrastrutturale della Puglia i cittadini pugliesi devono sapere con urgenza le ragioni che hanno portato il progetto della cosiddetta “metropolitana di superficie” (in realtà elettrificazione del tratto Martina Franca – Gagliano del Capo


01.07.2017

“La storia di Nicola Loiotile, malato di sclerosi multipla, utente del servizio sanitario regionale, e nonostante ciò costretto a rivolgersi al mercato nero per avere piena e costante “copertura” nell’approvvigionamento di cannabis, deve smuovere le coscienze. Dal 2014 la nostra Regione ha una legge, di cui


31.05.2017

“Il nuovo Fondo per gli investimenti pubblici varato ieri dal governo è l’occasione per realizzare nel Salento la metropolitana di superficie. I 47 miliardi di euro che saranno stanziati in 15 anni rappresentano una importante inversione di tendenza, un ritorno all’investimento da parte dello Stato


30.12.2016

“Garantire l’accesso alla cannabis terapeutica è un preciso dovere che la sanità pubblica pugliese non riesce ancora ad onorare appieno. Di conseguenza, l’associazione LapianTiamo oggi è tornata a denunciare sulla stampa le difficoltà che i pazienti salentini riscontrano


23.11.2016

“In Puglia il settore dei trasporti ha mosso negli ultimi decenni più tangenti che passeggeri. Ora ci si accorge che il parco autobus della Regione è obsoleto e, per rimediare, si pensa a un aumento del prezzo della benzina. Questa proposta, che viene dalla giunta regionale di Emiliano, è particolarmente odiosa


14.10.2016

L’Anas e il Governo hanno assicurato a più riprese che l’ammodernamento della statale 275 si farà. Non solo: Delrio ha annunciato che sarà adottato un metodo simile a quello utilizzato per Expo. Questo, insieme alla collaborazione fondamentale dell’Autorità Anticorruzione, basta per garantire al territorio salentino che c’è la volontà di fare la nuova 275.


21.09.2016

“Il modello proposto da Briatore al Salento offre molti motivi per essere rispedito al mittente. Intanto esclude il 99 per cento delle persone, e questo è culturalmente inaccettabile per chi non pensi che solo i possessori di yatch hanno diritto alla vacanza.


11.09.2016

Con la sua relazione sull’iter dell’appalto della 275 l’Anticorruzione ha messo il sigillo dell’ufficialità su ciò che è stato denunciato per anni da chi voleva un progetto meno invasivo per il territorio e che non fosse una mangiatoia per il partito del cemento.


09.08.2016

So bene, perché lo apprendo dai giornali e dai social network, che in questa sede la mia disponibilità a candidarmi è tutt’altro che vista di buon occhio. Ho letto molto in questo periodo da parte dei dirigenti cittadini e provinciali di questo partito della necessità di tavoli,


26.07.2016

Non si può dopo sette anni in giunta regionale fare la parte degli indignati. Io penso che l’assessore Capone, che in questa legislatura ricopre oltre al ruolo di Assessore allo Sviluppo Economico anche quello di Assessore alla Cultura e al Turismo, dopo aver annunciato per mesi la crescita del trend dei visitatori,


05.07.2016

“Nei prossimi giorni chiederò un incontro al ministro”, “bisogna avviare un tavolo con tutte le istituzioni”, “dobbiamo istituire una task force”. La politica del rinvio, della non decisione e della non responsabilità si esplicita in questo genere di espressioni, che di fatto dicono per non dire, annunciano per non decidere,


02.04.2016

“In un recente question time alla Camera il ministro del Rio ha confermato che il collegamento ferroviario veloce della stazione di Lecce con il resto del paese sarà attivato in via sperimentale con il Frecciarossa. Rispondendo all’interrogazione postagli, il ministro ha anche affermato che la Regione Puglia e il Governo nazionale si sono impegnati a compensare eventuali deficit prodotti


23.02.2016
Sergio Blasi attacca Michele Emiliano

“La Regione non giochi a nascondino e dica esplicitamente dove intende realizzare il nuovo Ospedale del Salento, così capiremo quali sono gli interessi che vuole tutelare. I sindaci di Maglie e Melpignano che si sono ribellati contro l’assurda decisione di ignorare il progetto dell’ospedale nel centro del Salento hanno assolutamente ragione.


03.01.2016

“La Regione Puglia sta finalmente facendo la sua parte per trovare una soluzione in grado non solo di salvare il tratto di costa e di campagna interessato dall’arrivo del gasdotto Tap a San Foca, ma anche di consentire un significativo risparmio sui costi complessivi dell’opera. L’approdo proposto, in zona Asi di Brindisi, è una proposta seria e circostanziata, che il Governo ha il dovere


16.11.2015

“La rimozione del divieto di reimpianto degli ulivi nel Salento è una vittoria per la quale abbiamo lavorato in questi mesi. Quel divieto era ingiusto, irrazionale e va dato atto al ministro Martina di aver saputo ascoltare il territorio e dato seguito al serrato lavoro sotterraneo che in queste settimane è stato fatto e che ha portato in primis all’approvazione dell’emendamento anti-speculazione in commissione Agricoltura della Consiglio regionale e oggi a questo nuovo risultato.


22.10.2015

“Il pasticcio dell’ecotassa va bloccato. Mi chiedo come sia possibile da parte del dirigente di settore ignorare quanto affermato dalla giustizia amministrativa appena pochi mesi fa. E cioè che il tributo debba essere pagato, come recita il comma 40 dell'articolo 3 della Legge 549/95, nell’ordine del 20 per cento della tariffa, in quanto la biostabilizzazione del rifiuto tal quale è considerata già una pratica idonea per godere di questa premialità.


Pagine

Subscribe to Sergio Blasi