La cura dei denti durante la gravidanza

Un tempo si era soliti sentire “a ogni gravidanza si perde un dente”. Oggi sappiamo che ciò non corrisponde alla realtà, sebbene le difese immunitarie della donna in gravidanza si abbassino notevolmente.
Si riteneva inoltre che le donne in gravidanza non dovessero recarsi dal dentista perché le cure odontoiatriche potevano costituire un pericolo, sia per la futura mamma, sia per il nascituro: idee che oggi sappiamo essere completamente sbagliate.
La gravidanza è di certo un periodo di profondo sconvolgimento fisico e psicologico per una donna. Durante la gestazione si verifica in lei una moltitudine di adattamenti sistemici che diminuiscono le sue capacità di reazione a qualsiasi tipo di stress. Ciò significa doppia attenzione a quello che la riguarda. Ma questo non vuol dire non prendersi cura dei propri denti. Anzi, è fondamentale mantenere e ottenere una condizione di salute ottimale delle strutture parodontali della donna in gravidanza e l’assenza di infezione.

Per questo le sedute di igiene orale (ablazione del tartaro, scaling, root planing) non solo non vanno vietate, ma sono anzi da incoraggiare durante alcuni mesi di gravidanza.
Le infezioni orali della madre (in particolare la malattia parodontale) possono avere esiti avversi della gravidanza (nascite a basso peso, parto prematuro, aborto spontaneo e complicanze del parto) e devono quindi essere evitate. Da prendere in considerazione anche il fatto che, proprio a causa degli squilibri ormonali e ai cambiamenti che subiscono la saliva, e la mucosa orale, la gravidanza rende più probabile l’insorgere di patologie orali. Una prevenzione è quindi molto importante. I controlli periodici dal dentista risultano fondamentali e si possono suddividere in maniera diversa a seconda del trimestre della gravidanza.
Primo trimestre: porre la massima attenzione all’igiene orale a casa, evitare farmaci e radiografie, seguire una corretta alimentazione, eseguire visita di controllo dal dentista.
Secondo trimestre: eseguire una pulizia professionale dei denti, assumere farmaci solo se strettamente necessari (in accordo con il ginecologo).
Terzo trimestre: eseguire terapie solo se urgenti; dopo il parto eseguire di nuovo un controllo e la pulizia professionale dei denti.

 

 

Studio Odontoiatrico Galluccio - GALATINA (LE) - viale Santa Caterina Novella, 77

0836.210909

www.studiogalluccio.net

SEGUICI SU FACEBOOK