In Cammino da Acaya a Otranto lungo la Via Francigena nel Salento

Il Comitato promotore per il riconoscimento, la salvaguardia e la valorizzazione del percorso salentino della Via Francigena presenta “In Cammino da Acaya a Otranto lungo la Via Francigena nel Salento”. Due giorni lungo la via Francigena organizzati dall’associazione Il Giunco che consentiranno di percorrere a piedi i 45 km circa del cammino salentino. In particolare sabato 22 aprile si andrà da Acaya a Cannole percorrendo circa 25 chilometri e domenica 23 aprile da Cannole a Otranto per altri 20 chilometri.
Il percorso, riadattato al contesto attuale, segue per buona parte l'antico tracciato seguito dall'anonimo pellegrino di Bordeaux nel 333 d.C. al ritorno dalla Terra Santa: attraversa suggestivi paesaggi salentini fra ulivi e muretti a secco, macchia mediterranea, cripte e chiese, dolmen e menhir. Non mancano soste presso luoghi suggestivi della storia del nostro territorio.
Sarà possibile partecipare anche soltanto a un giorno dei due di cammino. L'iniziativa prevede un contributo di partecipazione e la prenotazione obbligatoria per ragioni organizzative (i posti sono limitati). Per informazioni e prenotazione: walkinsalento@gmail.com
Le giornate prevedono il pranzo al sacco, che ogni partecipante provvederà a procurarsi autonomamente. ognuno provvede per sé). La cena sarà consumata tutti assieme in strutture del posto, per sabato sera. A Cannole e Serrano sono presenti strutture ricettive di vari tipo che ciascun partecipante contatterà autonomamente anche attingendo da un elenco fornito dagli organizzatori.

Il Comitato promotore per il riconoscimento, la salvaguardia e la valorizzazione del percorso salentino della Via Francigena è composto dall’Associazione Via Francigena Pugliese (Università del Salento - Dipartimento di Beni Culturali), associata all'Associazione Europea delle Vie Francigene (AEFV), e da Fondazione Moschettini, Arci Lecce, Rete Civica per la Tutela del Paesaggio e del Patrimonio Artistico e Archeologico di Puglia.
Il Comitato lavora per la promozione di comunità accoglienti e la creazione di servizi e strutture destinate ai viandanti, nella convinzione che le vie Francigene costituiscano un'importante occasione di valorizzazione dei territori in tutte le loro valenze, culturali, naturali paesaggistiche ed economiche. 

 

Venerdì, 21 Aprile, 2017 - 00:03